SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

BASEBALL – La Fortitudo Bologna piazza un tris di successi nei playoff

3 min read

Un weekend particolarmente lungo ma anche felice per la UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna che ottiene la prima tripletta dei playoff e guida la classifica provvisoria della seconda fase, mettendo in fila San Marino, Rimini e il Lino’s Coffee Parma, avversario di turno dei biancoblu. La squadra ducale è stata battuta giovedì sera per 2 a 0 in gara1, giocata al Nino Cavalli sotto l’occhio delle telecamere di RaiSport. Una partita nella quale hanno dominato i lanciatori, due fra i migliori partenti del campionato, Joey Williamson e Josè Sanchez, che hanno dato vita a un “pitching” duel fantastico tenendo il risultato bloccato sullo 0 a 0 per sette riprese filate. Probabilmente manager Munoz ha chiesto troppo al suo partente, confermandolo anche per l’ottavo assalto biancoblu, stavolta vincente, grazie alla valida di Infante, convertita dal doppio di Paolino Ambrosino, poi mandato a segno a sua volta da Vaglio per un doppio vantaggio difeso da Rivero che così iniziava anche i playoff salvando l’ennesima vittoria di Williamson.

Venerdì sera al Gianni Falchi si è vista una gara diversa, nella quale gli attacchi si sono trovati più a proprio agio contro i lanciatori di scuola italiana. Il Parma è passato in vantaggio al secondo inning, raddoppiando al terzo. Un piccolo calo di Luca Panerati, ben compensato dai compagni in fase offensiva, che al terzo inning ribaltavano già il punteggio, mettendolo in cassaforte al quinto inning e arrotondando nel finale fino al 9 a 2 sul tabellone. Davvero trainanti i due stranieri, a partire da Guillermo Rodriguez (3 su 5, un fuoricampo e 5 RBI) e un prolifico Trent Oeltjen, 4 su 4 nell’occasione ma un weekend d’esordio chiuso con un eloquente 7 su 10 con 4 RBI.

Sabato sera, infine, si è tornati nella città ducale, per disputare gara3, ma un temporale ha in extremis rovinato i piani, costringendo gli arbitri a rimandare domenica alle 12. Ne è venuta fuori una partita strana, pirotecnica, nella quale i due lanciatori partenti stranieri hanno subito la grandine da parte dei rispettivi attacchi. Da una parte il parmigiano Yepez, poco abituato alle partenze, non ha terminato il primo inning, nel quale i bolognesi hanno segnato addirittura 9 punti, ma anche l’esordiente Manauris Baez non ha certo brillato, subendo 6 punti già al cambio di campo e uno ancora al terzo inning, prima di essere sostituito. In vantaggio per 12 a 6 dopo un terzo di partita, i bolognesi hanno comunque sofferto nella parte centrale del match con Marinez e Riccardo De Santis in pedana, vedendo gli avversari arrivare a due lunghezze. Il grossetano ha tuttavia ottenuto il suo 97° sigillo personale in carriera contenendo la rimonta e un sontuoso Raul Rivero ha messo definitivamente la sordina ai battitori avversari ottenendo la seconda salvezza del weekend. La gara è finita sul punteggio di 13 a 10, con sostanziale equilibrio in termini di valide, ma quattro gravi errori difensivi del Parma che hanno pesato sul match. Ben cinque i doppi biancoblu, contro i tre avversari. Un grande capitano, Claudio Liverziani, ha trainato i suoi in attacco, battendo 3 su 4, con 4 RBI. Weekend di sostanza anche per Paolino Ambrosino, autore di 4 valide, con 2 doppi e 3 RBI.

Sull’altro campo il Rimini ha vinto clamorosamente gara1 (3 su 3 con fuoricampo e 4 RBI di Salazar), infierendo su un irriconoscibile Guerra e iniziando il match con i lanciatori di scuola italiana. I pirati sono però stati costretti ad inserire Marquez per chiudere positivamente l’incontro, dovendo così pagare il fio nelle gare successive. Nelle due equilibrate partite giocate venerdì a Serravalle (e non sabato, per dare un giorno in più di riposo alle due squadre impegnate nei prossimi giorni in European Cup) i titani sono riusciti a battere la coppia Ekstrom – Escalona nel pomeriggio, opponendo una “staffetta” di lanciatori e decidendo con Reginato (2 su 4, 2 RBI) al nono inning. In una gara3 più viva in attacco e con gli ASI in pedana, il San Marino ha gestito il vantaggio costruito a metà match, contenendo la rimonta del Rimini con vittoria di Simone e salvezza del veterano Martignoni. Ai pirati, prossimi avversari dei biancoblu, è forse mancato Chiarini e comunque oltre al trio Salazar, Zileri e Romero è mancata continuità al box di battuta.

Risultati della prima giornata della seconda fase (playoff) del campionato IBL 2014.

Giovedì 12 giugno ore 21

Parma baseball – UnipolSai Assicurazioni 0 – 2

T&A San Marino – Rimini baseball 2 – 7

Venerdì 13 giugno ore 16

T&A San Marino – Rimini baseball 2 – 1

Venerdì 13 giugno ore 21

UnipolSai Assicurazioni – Parma baseball 9 – 2

T&A San Marino – Rimini baseball 5 – 4

Sabato 14 giugno ore 20.30 (rinv. 15/6 ore 12)

Parma baseball – UnipolSai Assic. 10 – 13

CLASSIFICA SECONDA FASE – PLAYOFF 2014:

Bologna 3 vittorie – 0 sconfitte; San Marino 2-1; Rimini 1-2; Parma 0-3.

 (Ufficio Stampa Fortitudo Bologna Baseball)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.