SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

BASKET FEMMINILE – SERIE A2: Carugate espugna Vicenza e torna a sorridere

2 min read

Di nuovo corsara! Carosello Carugate torna a vincere dopo quattro sconfitte di fila e lo fa in trasferta, sul difficile campo di Vicenza, in striscia positiva di tre partite e settima in classifica con 22 punti. 50-58 il punteggio finale per Colombo e compagne, trascinate dalla solita Giulia Maffenini autrice di 18 punti, miglior realizzatrice del match, 9 rimbalzi, 4 recuperi e 24 di valutazione finale. Molto positiva anche la croata Lorena Molnar, in doppia doppia con 11 punti e 13 rimbalzi.

Massimo equilibrio nel primo quarto: Carugate va a segno con due bombe, una di Francesca Diotti e l’altra di Maffenini, Vicenza risponde canestro su canestro e risponde con un controparziale di 7-0 al primo, timido tentativo di fuga delle ospiti. Seguono tre minuti senza segnare sul punteggio di 13-14 nel secondo quarto, poi a Zanetti rispondono ancora Diotti e Maffenini e poi di nuovo Zanetti. Nessuna delle due squadre prevale sull’altra fino a 3′ prima dell’intervallo, quando le padrone di casa indovinano un nuovo 7-0 di parziale per il 26-22 con cui si va a riposo.

La ripresa, perlomeno i primi minuti, dà l’impressione che la Velcofin possa, lentamente, consolidare e mantenere il vantaggio di almeno un paio di possessi pieni. Dopo 5′ il punteggio è 37-28 ma è proprio in questo momento che si scatena Lorena Molnar: dello 0-12 di nuovo parziale, 7 punti sono della croata. Carosello ribalta così il punteggio e il terzo quarto si chiude 39-42. La gara però è tutt’altro che chiusa. Negli ultimi dieci minuti, Zanetti va subito a segno ma quattro punti di fila di Maffenini apre un ulteriore parziale 0-8 a cui partecipano anche Giulia Colombo e Francesca Gambarini: il punteggio è 41-50, massimo vantaggio, a 5′ dalla fine. Due canestri e un libero di Ferri provano a ricucire lo strappo ma la difesa disegnata da coach Luigi Cesari regge bene, fino ai secondi finali. Sul +6 nell’ultimo giro di orologio, un piazzato di Cecilia Albano (per lei doppia doppia: 10+10 che si aggiunge a un ottimo +16 di plus/minus) fa tirare un sospiro di sollievo all’intera squadra blu amaranto, che chiude poi definitivamente i giochi con una penetrazione di Gambarini.

Carosello, che ha fatto esordire anche Cecilia Michelini, firmata venerdì, aggancia al nono posto in classifica Marghera e Sanga a quota 14, quattro punti in meno rispetto alla zona playoff.

Tabellino: Diotti 9, Gambarini 6, Maffenini 18, Molnar 11, Albano 10; Colombo 4, Giulietti, Michelini. Ne: Tenderini, Usuelli, Possali.

(Ufficio Stampa)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.