SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

BASKET IN CARROZZINA – Briantea84 e Fondazione Cannavò lanciano il Candido Junior Camp 2015

2 min read

Briantea84 Cantù e Fondazione Cannavò insieme per una bellissima iniziativa sociale dedicata allo storico ex direttore de La Gazzetta dello Sport.

Nasce così da quest’anno la 1° edizione del Candido Junior Camp, rivolto a bambini e ragazzi nati tra il 2000 e il 2008, sia con disabilità fisica ma anche, nel rispetto del regolamento federale, a normodotati: l’occasione per una full immersion di basket in carrozzina.

Il Candido Junior Camp, che ha ricevuto il patrocinio della Fipic (Federazione italiana pallacanestro in carrozzina), il sostegno della Fip (Federazione italiana pallacanestro) e la fattiva collaborazione dello Sporting Club Livigno, si svolgerà dal 2 al 6 settembre a Livigno, famosa località montana della Lombardia, e promette molte sorprese.

“Il nostro intento – ha spiegato Alfredo Marson, presidente di Briantea84 – è quello di promuovere l’accesso alla pratica sportiva, nello specifico al basket in carrozzina, fin da piccoli. In 30 anni di storia, abbiamo festeggiato 20 anni di esperienza con il basket giovanile: siamo stati infatti la seconda squadra di minibasket a nascere in Italia, dopo Montecchio. Da questo percorso emerge chiarissimo che prima s’inizia e prima arrivano i miglioramenti, non solo per chi pratica lo sport ma anche per la famiglia intorno. È un concetto banale, che non si capisce perché non debba valere anche per bambini che hanno una disabilità. Lo sport è molto più che una terapia: è uno stile di vita, un modo per guardare il mondo con occhi nuovi. Per questo lavoriamo molto sui più piccoli e tornare ad avere un camp estivo, dopo averne organizzati molti, è per noi una grossa gratificazione”.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.