SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

BASKET IN CARROZZINA – Briantea84 verso la Supercoppa Italiana

3 min read

É il palasport di Porto Sant’Elpidio, provincia di Fermo, a ospitare la gara che assegnerà il primo trofeo della stagione 2018-19 della Serie A Fipic (Federazione italiana pallacanestro in carrozzina): sabato 27 ottobre alle 10.30 UnipolSai Briantea84 Cantù e Santo Stefano Sport Avis si contendono sul campo la XVIII Supercoppa italiana, competizione che da regolamento vede avversarie la squadra che detiene lo Scudetto e la formazione vincitrice della Coppa Italia. In qualità di finalisti dell’ultima edizione di Coppa – vinta dai biancoblù di Marco Bergna così come il titolo tricolore – saranno dunque i marchigiani a contendere ai lombardi il trofeo che dà il via alla nuova stagione. La partita verrà trasmessa da RaiSport in differita a partire dalle ore 14.20 di sabato 27 ottobre, con cronaca di Maurizio Fanelli e commento del Direttore tecnico delle Nazionali Fipic, Carlo Di Giusto.

Per la UnipolSai si tratterebbe del quarto titolo nella storia del club (il primo sollevato nel 2013 a Palermo), il terzo consecutivo dopo quelli vinti nel 2016 contro il Santa Lucia Roma e nel 2017 contro Porto Torres. L’eventuale vittoria marchigiana, invece, consegnerebbe a Santo Stefano di coach Roberto Ceriscioli il primo trofeo nazionale della propria storia.

“Sabato ci aspetta il primo, vero obiettivo di questa stagione – ha commentato il coach della UnipolSai Marco Bergna -, in campo troveremo un avversario ostico e di valore, rafforzato rispetto alla passata stagione. Anche per noi questa sarà la prima uscita in una nuova veste: il gruppo si è arricchito di due nuovi innesti, da settimane stiamo lavorando intensamente per trovare il giusto feeling nei meccanismi di gioco. Il gruppo è concentrato, vedo determinazione e tanta voglia di lavorare e fare bene. Ripetersi non è semplice, non diamo nulla per scontato e non sottovalutiamo l’avversario. Conosciamo bene i nostri obiettivi e dove dobbiamo arrivare, daremo il massimo per dimostrare coi fatti la nostra forza sul campo”.

LE SQUADRE – Esordio ufficiale per la UnipolSai nella sua nuova veste, con l’innesto di Simone De Maggi – capitano della Nazionale italiana ed ex Giulianova – e della giocatrice argentina punti 1.0 Mariana Berenice Perez. Confermato per i restanti 8/10 il roster dei Campioni d’Italia, con Giulio Maria Papi, Jacopo Geninazzi, Ahmed Raourahi, Francesco Santorelli, Ian Sagar, Adolfo Berdun, Laura Morato e Filippo Carossino di nuovo a servizio di coach Marco Bergna, per il quarto anno consecutivo alla guida della UnipolSai Briantea84 Cantù.

Interessanti novità anche in casa Santo Stefano Avis: dopo un anno trascorso a Madrid, in forza al CD Ilunion, rientra in Italia per vestire la maglia dei marchigiani il catalano Jordi Ruiz, dal 2013-14 e per quattro stagioni la casacca numero 11 della UnipolSai. Insieme a lui anche Davide Schiera, da sempre atleta del club del presidente Alfredo Marson e per questa stagione in prestito a Macerata. Infine l’innesto di Dris Saaid, giovane marocchino classe 95 naturalizzato italiano.

AZZURRI – Quella di sabato sarà una sfida ad alto contenuto azzurro, con la quasi totalità degli atleti della Nazionale italiana schierata in campo dal Direttore tecnico delle Nazionali Fipic Carlo Di Giusto ai Mondiali di Amburgo: in maglia UnipolSai i capitani Filippo Carossino e Simone De Maggi, insieme a Giulio Maria Papi, Jacopo Geninazzi, Ahmed Raourahi e Francesco Santorelli. Sul fronte Macerata, invece, Davide Schiera, Enrico Ghione e Andrea Giaretti. Nel giro della Nazionale italiana anche Sabri Bedzeti, già protagonista in maglia azzurra agli Europei 2017, e l’italomarocchino Dris Saaid. Vestono la maglia della Nazionale femminile Laura Morato (UnipolSai Briantea84 Cantù) e Jennifer Feltrin (Santo Stefano Avis). Ricoprono carica nazionale anche Marco Bergna, allenatore della selezione Under, Roberto Ceriscioli, coach di Santo Stefano e vice di Carlo Di Giusto sulla panchina della Nazionale maggiore, e il meccanico dei biancoblù Claudio Possamai.

(Ufficio Stampa)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.