BASKET WORLD – Milano cade nuovamente in Eurolega

AX ARMANI EXCHANGE MILANO- CSKA MOSCOW 81-107 (15-23,21-27,25-27,20-30)

MILANO: Goudelock, Micov 9, Kalnietis 6, Tarczewski 17, Kuzminskas 6, Cinciarini 6, Cusin, Abass, Jerrels 4, Bertans 15, Gudaitis 5, M’Baye 13. Allenatore: Pianigiani.

MOSCA: De Colo 24, Fridzon 7, Antonov 4, Korobkov 2, Rodriguez 15, Vorontsevich, Clyburn 15, Higgins 12, Khryapa 2, Kurbanov 11, Hines 8, Hunter 7. Allenatore: Itoudis

ARBITRI: Garcia Gonzales, Hordov, Romano

Spett. 7.400

Milano nuovamente sconfitta dal CSKA, prima della classe, rimane a galla per 3 quarti salvo sprofondare fino a meno 30 nell’ultimo quarto

Milano ospita in Eurolega il CSKA di Mosca che è reduce da due sconfitte consecutive in coppa, ma che ritrova Kyle Hines, assente nelle ultime uscite per la nascita del figlio negli Stati Uniti.

Coach Pianigiani parte con l’italiano Cinciarini in cabina di regia, affiancato in campo da Micov, Bertans, Tarczewski e il neo arrivato Kuzminskas, all’esordio assoluto davanti al proprio pubblico mentre Coach Itoudis decide di schierare De Colo, Antonov, Clyburn, Kurbanov e Hunter.

Primo quarto che vede Milano presentare un buon gioco offensivo di squadra, sfruttando sia giochi in uscita per Bertans che l’atletismo di Tarczewski sotto le plance, gioco ben orchestrato dal play Cinciarini, probabilmente migliore in campo per i suoi oggi; Mosca a sua volta guidata da Nando De Colo, MVP della gara e uno dei migliori giocatori nel vecchio continente, resiste alle giocate milanesi edè in grado di compiere un parziale di 12 a 2 in uscita dal timeout e chiudere con 8 lunghezze di vantaggio il primo periodo di gioco.

Secondo quarto che vede Milano schierare la coppia Jerrels – Goudelock, che, come troppo spesso accade, vive di molte giocate individuali e pick and roll centrale, che portano a poca fluidità offensiva, cosa accaduta prontamente anche stasera, in una delle gare forse peggiori del duo di esterni USA milanese (4 punti in due in soli 26 minuti totali di utilizzo) e che portano Mosca a chiudere all’intervallo sul più 14, anche grazie a una tripla di tabella allo scadere del tempo.

Inizio di ripresa che vede una piccola ripresa di Milano, guidata sempre dalla coppia Cinciarini – Bertans, che permette ai padroni di casa di recuperare fino a meno 8, ma un doppio tecnico e due palle perse consecutive che portano a 4 punti in contropiede danno il via alla cavalcata di Mosca sul parquet del Forum, con i padroni di casa che toccano anche il meno 30 in due occasioni, salvo chiudere la partita sul punteggio di 81 a 107, dopo un ultimo quarto di puro garbage time per usare un termine statunitense.

About Massimo Consonni 82 Articles
Massimo Consonni, nato a Monza il 08/03/1981. Laureato in Scienze Motorie nel 2005, nel 2006 ottiene un Master Universitario di 2° livello in "Management e gestione dello sport e degli eventi". Da sempre appassionato di pallacanetsro a 360°, prima come giocatore, poi una carriera di arbitro che lo porta fino alla C1, attulamente è tesserato per la FIP come Istruttore Regionale Minibasket, Preparatore Fisico e Allenatore. Durante la sua carriera ha avuto modo di collaborare nel giugno 2012 e 2013 in qualità di Allenatore presso la University of Texas a Austin, TX negli Stati Uniti presso i loro camp estivi; oltre ad allenare lavora con contratti propri e in collaborazione con FIP e CONI nell'ambito delle scuole primarie della Brianza. Collezionista di card NBA e DVD di partite di basket, gestisce il sito di scambio DVD http://bballdvds.webs.com attraverso il quale è in contatto con collezionisti di tutto il mondo.