BASKET WORLD – Milano si porta sul 2 a 0 su Trento

EA7 MILANO – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 90 – 80 (27-29; 30-18; 14-14; 19-19)

MILANO: Goudelock 25, Micov 11, Vecerina ne, Pascolo, Tarczewski 4, Kuzminskas 4, Cinciarini 2, Cusin ne, Abass ne, Jerrels , Bertans 6, Gudaitis 11, Jerrells 27. Allenatore: Pianigiani.

TRENTO: Franke 3, Sutton 8, Silins, Forray 9, Conti ne, Flaccadori ne, Gutierrez 7, Czumbel ne, Gomes 18, Hogue 3, Lechtaler ne, Shields 17. Allenatore: Buscaglia

ARBITRI: Begnis, Sahin, Sardella

Secondo appuntamento di finale per Milano e Trento, che si ritrovano dopo 48 ore di nuovo sul parquet di Assago, con i padroni di casa che vogliono allungare nella serie sfruttando il fattore campo.

Coach Pianigiani parte come in gara uno con Cinciarini, Micov, Goudelock, Tarczewski e Kuzminskas, mentre Coach Buscaglia decide di schierare in quintetto Sutton, Silins, Forray, Hogue e Shields.

In avvio gli ospiti cercano subito un mini allungo toccando anche il + 6 con due liberi di Gomes, complice anche le già 5 perse per i padroni di casa in poco meno di 5 minuti giocati.
Primo quarto che termina con una tripla di Goudelock a fil di sirena che porta i suoi sul 27 a 29 per la Dolomiti Energia con un ottimo Gomes e Gutierrez.

Secondo quarto che vede ancora Trento in vantaggio nei primi minuti, ma Milano con la coppia Goudelock – Jerrels trova prima il pareggio sul 35 pari, poi con un parziale di 22 a 12 in poco più di 5 minuti trova il vantaggio in doppia cifra, chiudendo a metà gara sul 57 a 47 con 34 punti solamente dagli esterni americani.

Inizio di ripresa ancora nel segno di Goudelock, che punisce i tentativi di difesa a zona di Trento e porta i suoi sul massimo vantaggio di 15 lunghezze, ma gli ospiti, complici alcune pessime rotazioni difensive dei padroni di casa, rimangono a contatto nella partita portandosi sotto la doppia cifra di scarto, salvo chiudere sul 71 a 61 all’ultimo intervallo di gara, in un finale di quarto caratterizzato da poca lucidità offensiva da entrambe le parti dopo una gara fino a qua ad alto ritmo e punteggio.

Nell’ultimo periodo di gioco Trento inizia bene con una tripla di Gomes alla quale risponde prontamente il “solito” Goudelock che ricaccia subito in doppia cifra di svantaggio la Dolomiti Energia, che cerca comunque di resistere colpo su colpo alle armi balistiche milanesi, portandosi a meno 5 con l’ennesima tripla di Gomes a 6 minuti dal termine.

Trento non si arrende, ma Milano si affida ancora alla coppia Jerrells – Goudelock per ricacciare indietro gli ospiti e far sua anche gara 2 col punteggio finale di 90 a 80.

About Massimo Consonni 85 Articles
Massimo Consonni, nato a Monza il 08/03/1981. Laureato in Scienze Motorie nel 2005, nel 2006 ottiene un Master Universitario di 2° livello in "Management e gestione dello sport e degli eventi". Da sempre appassionato di pallacanetsro a 360°, prima come giocatore, poi una carriera di arbitro che lo porta fino alla C1, attulamente è tesserato per la FIP come Istruttore Regionale Minibasket, Preparatore Fisico e Allenatore. Durante la sua carriera ha avuto modo di collaborare nel giugno 2012 e 2013 in qualità di Allenatore presso la University of Texas a Austin, TX negli Stati Uniti presso i loro camp estivi; oltre ad allenare lavora con contratti propri e in collaborazione con FIP e CONI nell'ambito delle scuole primarie della Brianza. Collezionista di card NBA e DVD di partite di basket, gestisce il sito di scambio DVD http://bballdvds.webs.com attraverso il quale è in contatto con collezionisti di tutto il mondo.