BASKET WORLD – Milano vincente in Eurolega

Buon esordio casalingo per l’ Olimpia EA7 Milano che sconfigge con il punteggio di di 82 – 75 la formazione lituana dello Zalgiris Kaunas.

Dopo un primo quarto equilibrato, che vede in quintetto per Milano Bruno Cerella, praticamente non utilizzato nell’incontro di campionato contro la sua ex squadra di Varese,  la squadra meneghina allunga prepotentemente nel secondo quarto, grazie soprattutto a Nicolò Melli (top scorer dell’incontro con 20 punti) e David Moss (16 per lui alla sirena finale) rientrato pienamente dall’infortunio alla spalla che lo ha costretto settimana scorsa a saltare la trasferta inaugurale di Eurolega a Istambul.

Milano tocca il +19 nono stante l’allenatore lituano Zouros provi a cambiare spesso difese, passando da difese a uomo a zone 2-3 per passare a match-up (zone complesse che seguono i tagli degli attaccanti) per cambiare ritmo alla gara e arginare i giocatori perimetrali di Milano; la partita da un punto di vista milanese sembra infatti essere preparata sugli esterni, a discapito di Samuels (anche ieri molto incisivo sotto canestro) che ha pochi palloni tra le mani (a confronto della partita con Varese dove ogni possesso finiva a lui per sfruttare la maggior stazza e tecnica rispetto ai varesini Ere e Hassell), ma riesce comunque a incidere e farsi valere nel confronto con il quotatissimo centro lituano Javtokas (12 punti e 6 rimbalzi per lui).

Nella ripresa i lituani riescono a riagganciare Milano grazie soprattutto a Potius, Jankunas (16 punti a testa alla fine) e al sempre giovane Jasikevicius, giocatore ormai a fine carriera, ma in grado ancora di guidare la sua squadra nei minuti in campo e autore di una ben nota visione sopraffina in grado di regalare anche ieri sera alcuni passaggi da cineteca del basket.

Nel quarto periodo Milano riesce a mantenersi in vantaggio e grazie ad alcune giocate offensive del già citato Melli (3 rimbalzi offensivi in una delle azioni decisive) riesce a portare a casa il primo referto rosa di Eurolega, vincendo un incontro che lo stesso coach Banchi alla vigilia aveva definito importante perchè “già uno spareggio” contro una pretendente al passaggio del turno (anche se con 2 sconfitte nelle prime 2 giornate il proprio cammino è ormai in salita).

Oltre all’ MVP dell’incontro Melli, per Milano buone prestazioni da Moss, Jarrels (a tratti molto bene, altre un pò meno, ma sempre in continua crescita) e Samuels, oltre all’ottima gestione di squadra di coach Banchi; per Kaunas su tutti Potius, Jankunas e Jasikevicius, mentre in chiaroscuro coach Zouros (a tratti poco convincente nella gestione della squadra) e male l’ex (seppur per poco) Dentmon, unico americano della formazione ospite, apparso molto in difficoltà in cabina di regia.

About Massimo Consonni 86 Articles
Massimo Consonni, nato a Monza il 08/03/1981. Laureato in Scienze Motorie nel 2005, nel 2006 ottiene un Master Universitario di 2° livello in "Management e gestione dello sport e degli eventi". Da sempre appassionato di pallacanetsro a 360°, prima come giocatore, poi una carriera di arbitro che lo porta fino alla C1, attulamente è tesserato per la FIP come Istruttore Regionale Minibasket, Preparatore Fisico e Allenatore. Durante la sua carriera ha avuto modo di collaborare nel giugno 2012 e 2013 in qualità di Allenatore presso la University of Texas a Austin, TX negli Stati Uniti presso i loro camp estivi; oltre ad allenare lavora con contratti propri e in collaborazione con FIP e CONI nell'ambito delle scuole primarie della Brianza. Collezionista di card NBA e DVD di partite di basket, gestisce il sito di scambio DVD http://bballdvds.webs.com attraverso il quale è in contatto con collezionisti di tutto il mondo.