SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

CALCIO – C’è un’Inter che è retrocessa in Serie B

1 min read

La giornata di campionato dell’ultima domenica del pallone, ha sentenziato la retrocessione dell’Inter in Serie B.

No, per carità, non stiamo né parlando e né gufando per la squadra nerazzurra (tra l’altro mai scesa nel torneo cadetto nella sua esistenza) guidata da Walter Mazzarri, che ha già i suoi grattacapi in vista del rush finale per il pass qualificazione di Europa League.

È successo invece nel massimo campionato di Serie A femminile, che ha sentenziato la retrocessione dell’Inter donne in B.

Un duro colpo inaspettato, anche se le nerazzurre erano neopromosse: gli innesti estivi di giocatrici esperte aveva fatto anche sognare, invece la stagione è stata disgraziata.

Squadra sempre nei bassifondi, ben 3 allenatori cambiati (Carmelo Malgeri, Antonio Brustia e Stefano Torriani) e solo 21 punti in classifica.

La sconfitta di domenica pomeriggio contro il Tavagnacco per 1-0 ha sentenziato la retrocessione aritmetica, ed il presidente Elena Tagliabue non ha nascosto l’amarezza: “Purtroppo le giocatrici prese per fare la differenza non l’hanno fatta. Sodini, Cama, Cortesi, Greco, Lecce, Carissimi, tutte esperte: siamo più fieri del vivaio. Al discorso portiere, al rendimento di questi acquisti e agli iniziali problemi di spogliatoio, aggiungo una parentesi “arbitraggi”, rigori non dati a noi ma c’erano, rigori dati contro ma non c’erano: ci chiamiamo Inter e a molti la cosa non è simpatica, 8-10 punti sono saltati così”.

Arrivederci Inter femminile.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.