SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

CALCIO ESTERO – Amara Coppa, eliminate tre big

2 min read

CR7 sbaglia un rigore, PSG deludente, il Real punito da un ex del Torino: serata no per tre big del calcio europeo.

Inghilterra, Francia e Spagna hanno riacceso con entusiasmo i riflettori sulle proprie coppe nazionali. Se la FA Cup è un’autentica istituzione Oltre Manica, anche la Coppa del Re ha un suo grande valore in terra iberica. Più defilata la Coppa di Francia, che però ogni anno ha una sorpresa tra le formazioni meno accreditate (e fa sicuramente più scalpore della nostra Coppa Italia riservata a poche elette).

Ma per tre big, accreditate per il successo finale, è stato un turno negativo che è costata l’eliminazione. Il “Teatro dei Sogni” si è trasformato in incubo per il Manchester United del nuovo corso Rangnick: i Red Devils, infatti, sono stati eliminati ai quarti di finale dal Middlesbrough (club di Championship) che porta il match in parità per 1-1 fino ai supplementari nonostante lo svantaggio alla rete di Sancho e la paura scampata per il rigore fallito da Cristiano Ronaldo (palla fuori). Il gol nella ripresa di Crooks porta tutti ai rigori. Lunga lotteria che premia il Boro, infallibile dagli undici metri: decisivo l’errore di Elanga che spara il pallone in curva.

Dischetto fatale anche per lo stellare Paris Saint Germain, che vincerà sicuramente a mani basse la Ligue1, ma intanto dice addio al sogno triplete: contro il Nizza finisce 0-0, alla lotteria degli undici metri finisce 6-5 a causa degli errori di Paredes e Xavi Simons.

Primo in campionato ma fuori dalla Coppa del Re: per Carlo Ancelotti emozioni contrastanti e sconfitta che fa male per come maturata sul campo dell’Athletic Bilbao. A sessanta secondi dalla fine, è l’ex giocatore del Torino, Berenguer, a punire il Real Madrid che saluta così ad un passo dalla semifinale.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.