SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

CALCIO GAELICO FEMMINILE – Primo raduno del team rosa

2 min read

Lo scorso week end Jean-Philippe Meunier, selezionatore della nazionale francese femminile di calcio gaelico, ha convocato a Guerande le prime 14 atlete in vista del test match che la nazionale transalpina sosterrà il prossimo 15 novembre a Tolosa contro il team Italia del manager azzurro Raffaello Franco.

Il programma del tecnico francese prevede a Nantes un altro stage con 16 atlete prima di comunicare ufficialmente i nomi delle 14 giocatrici selezionate per rappresentare la Francia nello storico test match, il primo mai giocato in Europa, tra rappresentative nazionali di football gaelico.

Sabato prossimo toccherà alle azzurre partecipare al primo raduno ufficiale. Il manager rodigino ha convocato tutte le 30 atlete che hanno aderito al progetto “Gaelic Football in rosa”progetto fortemente voluto, sviluppato e sostenuto dal Rovigo Gaelic Football GAA, atlete che in questi ultimi mesi si sono allenate con impegno in vista dell’importante appuntamento d’oltralpe del prossimo autunno. Lo stage si terrà presso le strutture del Centro Giovanile “Don Bosco” di Sarzano (RO) ed è stato inserito nel programma dell’evento che vedrà la presentazione ufficiale della polisportiva New Ascaro Rovigo asd, il neocostituito sodalizio sportivo che si occupa dello sviluppo e della promozione degli sport gaelici e del rugby giovanile in Polesine.

Le convocate saranno impegnate, fin dal primo pomeriggio di sabato, in una serie di attività che le vedranno prima partecipare ad un “Breafing Rules” tenuto dall’arbitro GAA Europe Lorenzo Zago e, successivamente, in un match “in famiglia”, suddiviso in due tempi da 30 minuti ciascuno, nel quale verranno fedelmente riprodotte tutte le situazioni di gioco che le ragazze si troveranno ad affrontare a Tolosa il prossimo 15 novembre.

Questo stage è solo il primo di quelli programmati da Franco che, prima di ufficializzare i nomi delle 14 atlete selezionate, vuole vedere all’opera tutte le giocatrici per valutarne le caratteristiche tecnico-atletiche. Un secondo raduno infatti è già stato fissato per il prossimo 27 settembre. Solo dopo quella data, probabilmente, il manager azzurro avrà le idee un po’ più chiare e non è detto che, nel giro di qualche giorno, avremo poi i nomi delle prime donne italiane chiamate a difendere il tricolore in un match internazionale di football gaelico.

Pare proprio insomma che, ancora una volta, la storia di questo sport in Italia sia destinata a passare per Rovigo.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.