CALCIO – I peggiori traditori degli ultimi anni secondo “France Football”

La rivista sportiva France Football punta il dito contro i traditori, ovvero quei calciatori neanche lontanamente avvicinabili, secondo i giornalisti transalpini, all’idea di bandiera di un club.

Così ne è venuta fuori una speciale classifica, che tiene conto del periodo 2007-2015, con i peggiori 7 elementi.

In classifica c’è anche un italiano, ovvero Alessandro Matri (che si piazza al 5° posto): pesano i tanti trasferimenti effettuati, cominciando da quello datato gennaio 2011 quando passò dal Cagliari alla Juventus, che poi ha lasciato nell’estate 2013 per approdare al Milan, che a sua volta ha abbandonato nel gennaio 2014 per ritrovarsi in prestito alla Fiorentina, quindi altri 6 mesi in maglia Genoa (luglio 2014-gennaio 2015) ed il ritorno alla Juventus nell’ultima sessione di mercato invernale.

Meglio di Matri hanno fatto un’altro ex bianconero, il francese Nicolas Anelka (Shanghai Shenhua, Juventus, West Bromwich Albion e Mumbai City in poco meno di 3 anni) ed il congolese Jirès Ekoko (Rennes, Al-Ain ed Al-Jaish in 2 anni).

Salendo, ecco il nigeriano Moussa Maazou (in 4 anni capace di giocare per Cska Mosca, Bordeaux, Monaco, Zulte Waregem, Mans, Etoile du Sahel, Vitoria Guimaraes, Maritimo Funchal e Changchun Yatai), mentre sul podio al 3° posto ecco il centravanti senegalese Demba Ba (West Ham, Newcastle, Chelsea, Besiktas e Shanghai Shenhua).

Vice campione un’altra vecchia conoscenza della nostra Serie A, ovvero Samuel Eto’o (Anzhi, Chelsea, Everton, Sampdoria ed ora Antalyaspor), mentre il top dei top, secondo France Football, è il nazionale brasiliano Diego Tardelli (5 squadre dal 2011 ad oggi, ovvero Atletico Mineiro, Anzhi, Al-Gharafa, ancora Atletico Mineiro e adesso Shandong Luneng).

Quando il ricco conto in banca è la sola cosa che conta di più.

Roberto Sabatino
About Roberto Sabatino 1645 Articles
Nato a Rapallo (GE) il 15 Maggio 1982, ha effettuato un corso di speakeraggio professionale presso la “Talent Academy” di Cologno Monzese (MI). Nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014 è lo speaker ufficiale del Calcio Como, per le gare interne allo stadio “Sinigaglia” nel campionato di Lega Pro. Da marzo 2013 è inviato per la trasmissione sportiva di Espansione TV, ETG+SPORT, al campo di allenamento del Calcio Como. Un passato come addetto stampa del Basket Como, dopo varie esperienze in alcune webradio con programmi sportivi, il 1° agosto 2013 lancia il portale Sport in Condotta.it. Ad agosto 2014 diventa telecronista per la webtv Sportube, che trasmette in esclusiva live tutte le gare delle squadre di Lega Pro. Da settembre 2015 torna ad essere lo speaker ufficiale del Calcio Como, per le gare interne del campionato di Serie B allo stadio "Sinigaglia". Nello stesso mese, partecipa e vince il 7° Workshop di Sportitalia Tv ed entra nella redazione. Ha scritto un libro dedicato al Genoa, dal titolo "Noi che vincemmo a Wembley".