17 Settembre 2021

Sport in Condotta

La voce della passione

COMO vs. PESCARA, che sia la volta buona…

2 min read

Como e Pescara tornano ad affrontarsi dopo una pausa durata 11 anni.
L’ultimo confronto, valido per il campionato di serie B, risale infatti al 25/1/2004.
In quell’occasione, le due squadre pareggiarono 1-1 allo Stadio Adriatico con gol di Dicara (P) e Carparelli C) dopo che avevano impattato con lo stesso risultato al Sinigaglia il 23/9/2003 con gol di Abeijon (C) e Calaiò (P).

La prima doppia sfida della storia, valida anch’essa per il campionato di serie B, risale alla stagione 1948-49, in cui il Como dominò grazie a un calcio spettacolo e conquistò la serie A. Una curiosità: anche allora, come nel 2003-04, lariani e abruzzesi si trovarono di fronte nella prima giornata del calendario.
Il 19/9/1948, il Como vinse al Sinigaglia 2-1 con reti di Coccia (P), Meroni (C) e Rabitti (C) mentre nella città di Gabriele D’Annunzio, il 23/1/1949, finì 2-2 con autoreti di Pedroni (C) e De Angelis (C) e reti di Rinaldi (P) e Maesani (C).

Complessivamente, Como e Pescara si sono affrontate 18 volte, sempre in serie B e A, con questo bilancio: 4 vittorie dei lariani, 8 pareggi e 6 vittorie dei delfini.
A questi incontri vanno aggiunte 3 partite valide per la Coppa Italia (2 pareggi e 1 vittoria del Pescara).
Per quanto riguarda le sfide di campionato giocate al Sinigaglia, si registrano 4 vittorie comasche, 4 pareggi e 1 vittoria dei pescaresi, risalente a 25 anni fa.

Una particolarità delle sfide fin qui disputate è che non ci sono mai stati successi eclatanti dell’una o dell’altra. Le vittorie sono sempre state di misura e ciò suggerisce che anche la sfida in programma al Sinigaglia domenica 15 novembre sarà equilibrata e potrebbe essere decisa da un episodio.

Ma ecco l’abituale confronto statistico-storico fra le due squadre.
Il Calcio Como è stato fondato nel 1907 mentre il Delfino Pescara è nato nel 1936 (come S.S. Pescara).
Il Como ha disputato 13 stagioni in serie A mentre il Pescara ne giocate 6 (+ 1 in Prima Divisione).
Il Como ha partecipato a 41 campionati di seconda divisione (in sostanza la serie B) e il Pescara ne conta 35.

Al momento, il Como è ultimo con 8 punti (1 vittoria, 5 pareggi e 6 sconfitte/ 12 reti fatte e 22 subite). Il miglior realizzatore è Ganz con 3 gol.
Il Pescara, invece, è settimo con 18 punti (5 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte/16 reti fatte e 15 subite). Il marcatore più prolifico è la punta centrale Lapadula con 6 gol.

La sfida in programma al Sinigaglia ha un’importanza vitale soprattutto per il Como, ancora alla ricerca del primo successo casalingo. Che sia la volta buona?
Il Pescara, reduce dalla sconfitta interna contro la Ternana e perciò alla ricerca del riscatto, proverà a ritardare ulteriormente questo evento liberatorio ma la squadra di casa, allenata da Festa, subentrato a Sabatini, ha dimostrato a Chiavari di essere sulla buona strada per dare una svolta positiva alla stagione in corso.
Ovviamente, i tifosi dei biancoblu ci credono e fanno gli scongiuri.
Più che una domanda, è un auspicio. Che sia la volta buona, dunque.