DANIELE BASELLI – METRONOMO MODERNO

SI APRE CON UN MIX D’IMPREVEDIBILITA’ ED ORIGINALITA’ QUESTA NUOVA RUBRICA DEDICATA AI GIOVANI TALENTI FUTURI TOP PLAYER. TALI CARATTERISTICHE LE POSSIEDE IL GIOVANE DANIELE BASELLI, CENTROCAMPISTA CLASSE 1992, BRESCIANO MA BERGAMASCO ACQUISITO.

50 presenze e 1 gol in due stagioni dal 2011 al 2013 in Serie B
Esordio lo scorso 1° settembre 2013 in Serie A
Ad un passo dalla convocazione per l’Europeo Under 21 di Devis Mangia, gioiello che impreziosisce la  nuova Nazionale Under 21 di Mister Di Biagio.

Questi i primi passi del mediano nato calcisticamente a Zingonia, cresciuto nel settore giovanile del Club Bergamasco. Nella sua ultima stagione, Primavera 2010-2011, colleziona alcune panchine con la prima squadra di Mister Colantuono in Serie B e Coppa Italia. Da qui la decisione che porta Baselli in cadetteria, dove nel 2011-2012 si ritaglia i primi spazi nel centrocampo amaranto presenziando 13 volte. La stagione successiva è la vera e propria consacrazione in Serie B: 37 presenze ed un gol importante che consegna al Cittadella la salvezze e condanna l’Ascoli alla retrocessione in Prima Divisione.

Cittadella vs Ascoli 1-0, 18 maggio 2013
http://youtu.be/bv8jwkTNIAA

Daniele è un centrocampista con grandi qualità tecniche. La velocità d’esecuzione lo avvicina potenzialmente ai migliori centrocampisti che apprezziamo in Serie A ed in Europa. Per un ragazzo di soli 21 anni stupisce la personalità con la quale sta in campo e prova la giocata. E’ si un metronomo ma figlio del calcio moderno, associa qualità ed intelligenza tattica a concretezza ed efficacia. L’esperienza in cadetteria lo ho sicuramente migliorato nell’aspetto fisico/atletico, che è, a mio parere, il suo asse di miglioramento. Chi si aspettava un ragazzo fragile e lezioso lo ha riscoperto in un palcoscenico di tutto rispetto nella pre season bergamasca. In estate, rientrato alla casa madre, sotto la corte del ritrovato Colantuono, sfodera assist al bacio e gol da vedere e rivedere.

Trofeo Bortolotti Atalanta vs Udinese 5-2, 27 luglio 2013

Coppa Italia Atalanta vs Bari 3-0, 18 agosto 2013

Imprevedibilità ed originalità, se poi sono accompagnate da ordine e disciplina ecco che il risultato è un giovane giocatore che ci farà divertire.
in fine che dire… Se un certo Andrea Pirlo ha fatto quello che ha fatto non resta che chiederci se siano le vie del bresciano ad avere qualcosa di geniale.

BORN BASELLI TO BE PIRLO

About Andrea Modora 5 Articles
Nato a Bergamo il 13 gennaio 1988, laureato in Ingegneria Gestionale, è Procuratore di Calciatori e Consulente di Mercato per uno Studio di Agenti FIFA con sedi in Italia e all'estero.