SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

EVENTI – Sport in Condotta al triangolare benefico di Melzo

2 min read

Sport & Solidarietà al triangolare benefico “Un gol per un sorriso” in programma venerdì 27 maggio 2022 presso il Centro Sportivo di via Buozzi 5 a Melzo (MI).

Bindun (con molti ex calciatori di Serie A, tra cui i fratelli Baresi ma anche Monelli e Canuti su tutti, con l’aggiunta di alcuni comici di Zelig), Nazionale Opinionisti TV (organizzata da Tiziano Crudeli) e le Vecchie Glorie US Melzo in campo per raccogliere fondi in favore del reparto pediatrico dell’Ospedale cittadino attraverso l’Associazione “Dottor Gianni Mori Onlus”.

Una bellissima serata benefica che avrà già inizio alle 18 con un mini torneo dei Primi Calci, seguito alle 19 da un triangolare di calcio femminile (classe 2009/2010) con in campo Atalanta, Milan e Inter.

Sport in Condotta commenterà e animerà la serata di Melzo con i suoi speaker direttamente al campo: al costo di soli 5 euro del biglietto d’ingresso, si darà una grande mano per l’obbiettivo finale.

In mezzo anche tanta musica live con Blasco Forever e i rapper locali Blockboy Bvlls.

Paolo Lamberti, presidente del club biancazzurro: “Un’associazione come la nostra è tenuta ad attivarsi per la comunità. Noi per il secondo anno di seguito abbiamo, in occasione della santa Pasqua, pensato ai bambini che stavano attraversando un periodo di difficolta, consegnandole delle uova di cioccolato, e nella stessa occasione un pensiero è stato rivolto agli infermieri mettendo a disposizione delle colombe da poter gustare durante il turno festivo. Un segno di ringraziamento per lavoro svolto in un periodo pandemico unico nel suo genere. L’evento “vecchie glorie” era una idea che proprio a causa della pandemia abbiamo dovuto sempre rimandare – prosegue il presidente dell’US Melzo -. L’obbiettivo è quello di mettere a disposizione del reparto pediatrico dei fondi “extra” per realizzare piccole migliorie così da rendere la degenza dei piccoli pazienti più piacevole. L’aver conosciuto il prof. Traina ci ha reso consapevoli che dobbiamo e possiamo fare qualcosa per gli altri, perché è vero che se dovessimo ammalarci abbiamo il diritto di essere curati, ma sicuramente dobbiamo riflettere su quello che possiamo fare quando siamo “sani”. Abbiamo in mente altre iniziative similari per sensibilizzare la comunità”.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.