HOCKEY PISTA – EUROLEGA: insidia in terra elvetica per HRC Monza

Buone notizie in casa Teamservicecar, in vista della trasferta per Montreux, dove giocherà la 3^ giornata del gruppo D di Eurolega. Il recupero di Zucchetti è certo al 100%, mentre potrebbe essere della partita anche Marc Ollè, volato in Spagna per un consulto con il medico che in passato gli operò la spalla infortunata. La situazione del catalano è comunque contornata da un alone di ottimismo.

Colamaria vive con soddisfazione il buon momento della sua squadra, reduce da 4 vittorie e 1 pareggio, quest’ultimo ottenuto sulla pista di Trissino, dove nonostante la stanchezza, l’assenza di Zucchetti e Ollè e le limitate rotazioni, ha giocato un’ottima partita.

Sembra tutto pronto per la trasferta in Svizzera, dove il Monza si giocherà una gran fetta del futuro europeo, anche se il cammino verso i quarti di finale è ancora lungo. Conti alla mano, occorrerà battere due volte gli elvetici (che poi ritorneranno in Italia il 19 Gennaio) e contenere il passivo in casa del Noia entro i 4 gol di scarto. Nulla d’impossibile, ma il dogma di questa squadra resta un umile “possiamo vincere contro tutti e perdere con chiunque”.

Il Montreux

Per il Montreux la qualificazione ai quarti sarà un’impresa utopica: gli svizzeri hanno perso 6-0 a Noia e sono stati sconfitti 8-3 a domicilio dal Benfica, mostrando un livello di gioco certamente inferiore rispetto a spagnoli e portoghesi. L’allenatore spagnolo Mateo De Romano Vilella (che dieci anni fa a Tenerife ha allenato anche un giovanissimo Matias Platero) ha modellato una squadra con un’ossatura ispanico/lusitana. I migliori prospetti sono i portoghesi Flavio Silva, classe ’84, il più anziano della squadra, autore di 7 reti in campionato, ma anche un giocatore “focoso” sul parquet, come recitano le 6 espulsioni temporanee in 8 gare e Tiago Ferreira, il capitano dei gialloblu, che ha messo a segno un bottino di 6 gol in LNA e 2 gol contro il Benfica nell’ultima gara interna di Eurolega. Ferreira è una “vecchia volpe” dell’hockey lusitano, avendo un trascorso in molti club, tra i quali Infante de Sagres, un passaggio al Porto, poi Espinho e Nortcoop ed ha disputato qualche gara nel Basilea, in compagnia di Julian Martinez.

Nel roster sono presenti anche tre spagnoli: Albert Soler, classe ’85, un passato allo SHUM di Maçanet e quest’anno 4 gol in campionato e 1 in Eurolega. Marc Armero, un ’87 alla seconda stagione in riva al lago di Ginevra che finora ha firmato 2 gol in campionato e Arnau Bertran, 22 anni, autore nella scorsa edizione dell’Eurolega di 4 reti, ma non ancora impiegato in stagione.

Curiosa invece la situazione dei portieri, entrambi di nazionalità elvetica e “titolari” della Nazionale da ormai un quadriennio. Sono Jean Pierre Vizio e Guillaume Oberson, “colossale” estremo numero uno, cresciuto nel Pully nel 1991 e giunto in nazionale nel 2011, dopo aver disputate dal 2003 al 2005 tre europei giovanili.

Sono solamente 4 i giocatori di movimento svizzeri presenti nel roster: Nathan Gellè, Marc Monney, classe ’95, Maxim Douvoisin, prodotto delle giovanili e inserito in prima squadra dal 2016, così come Yannick Vaucher, un classe 2000 autore di una rete in LNA.

La Stagione

Se in Eurolega le due sconfitte iniziali ne hanno condizionato il cammino, in LNA le cose vanno sicuramente meglio. I gialloblu, che hanno conquistato il campionato elvetico in ben 46 occasioni, occupano attualmente la seconda posizione, a 2 lunghezze dal Biasca di Alberto Orlandi. In classifica hanno sommato 4 vittorie, 1 sconfitta e 1 pareggio con il fanalino di coda Thunersten, trasformato in successo per 5-3 all’overtime grazie alle doppiette di Ferreira e Silva e un gol di Soler.

(Paolo Virdi)

Roberto Sabatino
About Roberto Sabatino 1394 Articles
Nato a Rapallo (GE) il 15 Maggio 1982, ha effettuato un corso di speakeraggio professionale presso la “Talent Academy” di Cologno Monzese (MI). Nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014 è lo speaker ufficiale del Calcio Como, per le gare interne allo stadio “Sinigaglia” nel campionato di Lega Pro. Da marzo 2013 è inviato per la trasmissione sportiva di Espansione TV, ETG+SPORT, al campo di allenamento del Calcio Como. Un passato come addetto stampa del Basket Como, dopo varie esperienze in alcune webradio con programmi sportivi, il 1° agosto 2013 lancia il portale Sport in Condotta.it. Ad agosto 2014 diventa telecronista per la webtv Sportube, che trasmette in esclusiva live tutte le gare delle squadre di Lega Pro. Da settembre 2015 torna ad essere lo speaker ufficiale del Calcio Como, per le gare interne del campionato di Serie B allo stadio "Sinigaglia". Nello stesso mese, partecipa e vince il 7° Workshop di Sportitalia Tv ed entra nella redazione