SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

HOCKEY PISTA – Monza debutta con sconfitta a Follonica

2 min read
Parte con una sconfitta il campionato del Teamservicecar. La formazione di Colamaria lotta e gioca un hockey discreto, ma deve soccombere al termine di una serata dove gli episodi sono risultati determinanti.
Il primo tempo vive la classica fase di studio, sbloccata al 12′ da un rigore concesso dall’arbitro Barbarisi, che prima fischia una punizione in favore dei maremmani per un aggancio del bastone di Nadini, poi lo trasforma in un tiro di rigore. Il fallo è netto, ma la sensazione è che la prima valutazione fosse corretta e il contatto avvenga fuori area. Il penalty viene trasformato con precisione chirurgica dal capitano Federico Pagnini.
Il Monza non si perde d’animo, alza il baricentro  e colpisce un palo clamoroso con Marc Ollè, in quella che resta l’occasione più grande del primo tempo.
La ripresa vive su ben altri ritmi: Colamaria opta per molte rotazioni, schierando anche Lazzarotto e alternando Nadini e Pol Franci. I biancorossoblu giocano su alti ritmi e uno slalom di Zucchetti costringe al fallo da blu Rodriguez. Il tiro diretto di Nadini colpisce il palo, scivola parallelamente sulla riga, uscendo dalla parte opposta. Il power play è un assedio, con Pol Franci che colpisce un altro palo. Poco dopo Menichetti si salva su Nadini, ma la sfera,(come è ben visibile dalla foto di Max Ogliari),  era abbondantemente entrata.
Il meritato pareggio giunge al 13′, ancora su tiro di rigore, questa volta netto, trasformato con un rasoterra chirurgico di Zucchetti.
Non c’è nemmeno il tempo di festeggiare che il Follonica passa, con Gelmà, abile a raccogliere una ribattuta e infilare Zampoli.  Il Monza gioca con personalità, ma i toscani allungano ancora con Gelma Paz: il catalano, ex Girona, conclude poi il suo show servendo a Banini la pallina del 4-1. La partita sembra finita, ma il carattere dei ragazzi di Colamaria emerge in modo prorompente a poco più di 4′ dalla fine: Lazzarotto dopo una scorribanda sulla sinistra serve un assist al bacio per Martinez, che al volo firma il 4-2. Otto secondi più tardi Pol Franci firma la sua prima rete in baincorossoblu con un gran tiro che non lascia scampo a Menichetti. La rete de 4-3 galvanizza il Monza, che ci prova inserendo il quinto uomo di movimento,  ma subisce la rete del 5-3, quasi involontaria, di Daivd Gelmà, che realizza nella porta sguarnita.
Sabato prossimo al PalaRovagnati di Biassono alle 20.45 sarà di scena il Valdagno.
Paolo Virdi
Foto Max Ogliari
Imptredil Follonica-TeamService Car Monza  5-3 (1-0)
Impredil Follonica: Menichetti, Banini, Rodriguez, Pagnini F, Pagnini M – Gelma, Paghi, Cabella, Esposto, Astorino – All. Mariotti
TeamService Car Monza: Zampoli, Zucchetti, Olle’, Martinez, Franci – Nadini, Lazzarotto, Schena, Uboldi A, Uboldi L – All. Colamaria
Marcatori: 1t: 12’33” Pagnini F (Rig) – 2t: 13’12” Zucchetti, 13’19” Gelma e 17’47” Gelma, 18’08” Banini, 20’07” J. Martinez, 23’57” Franci, 24’45” Gelma.
Arbitri: Barbarisi (SA), Di Domenico (RE)
Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.