INTERVISTE – Coach Cesari: “Carugate, quest’anno proviamoci. I playoff un traguardo”

Da diversi giorni il gruppo si ritrova a sudare in palestra per la nuova stagione alle porte, ed in casa Basket Carugate cominciano ad affiorare obiettivi ed ambizioni.

Una squadra che l’anno scorso ha faticato nella parte centrale del torneo, riuscendo però a centrare un’importante salvezza che ha regalato una nuova permanenza nel campionato femminile di Serie A2.

Sport in Condotta ha raggiunto il coach di Carugate, Luigi Cesari, subentrato in corsa lo scorso gennaio al posto del collega Piccinelli. Dove vorrà spingersi la sua squadra in questa stagione 2019/2020? Scopriamolo.

Coach Cesari quest’anno ripartite da una buona base. Ma dalle nuove arrivate cosa si aspetta di avere principalmente?

Abbiamo sostituito 2/5 del quintetto base nelle posizioni di 5 e 4 (centro e ala forte), in più abbiamo allungato le rotazioni con l’aggiunta di un 3 e una giocatrice che può giocare da 4 e da 5. Mi aspetto che si integrino con la base dello scorso anno dandoci minuti e qualità che lo scorso anno mancavano soprattutto dopo la prima rotazione.

Quali errori, sul campo, si aspetta di non rivedere più ?

Gli errori difensivi. Dobbiamo migliorare in difesa e scendere sui 55-56 punti di media subiti dai 59 delle ultime 17 partite. È mio compito insegnare e dare enfasi alla fase difensiva se vogliamo arrivare nelle prime otto

Questo sarà il sesto anno di fila in A2, un grande risultato per Carugate. Si potrà ambire a qualcosa di più in futuro ?

La società vorrebbe questo anno fare i playoff per la prima volta. Il goal è chiaro e dichiarato alla squadra.

Delle confermate in roster, da chi si aspetta i maggiori miglioramenti rispetto l’anno passato?

Dalle più giovani, non solo per contribuire con più intensità all’allenamento, ma anche per garantire una rotazione più ampia, e naturalmente iniziare a costruirci un futuro per le prossime stagioni. Per più giovani intendo dalle 2001 alle 2003, tutte atlete che formano ufficialmente le dodici del nostro roster.

Che campionato si aspetta ? Quali potrebbero essere le favorite o sorprese possibili ?

Visti i roster quasi di tutte le 15 squadre e la classifica dello scorso anno direi che Moncalieri si è ulteriormente rinforzata e quindi la vedo come favorita. Le due neo promosse sono ancora da valutare perché il loro roster non è definito. Per il resto sarà un campionato impegnativo per tutte perché ogni partita non è scontata.

Roberto Sabatino
About Roberto Sabatino 1538 Articles
Nato a Rapallo (GE) il 15 Maggio 1982, ha effettuato un corso di speakeraggio professionale presso la “Talent Academy” di Cologno Monzese (MI). Nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014 è lo speaker ufficiale del Calcio Como, per le gare interne allo stadio “Sinigaglia” nel campionato di Lega Pro. Da marzo 2013 è inviato per la trasmissione sportiva di Espansione TV, ETG+SPORT, al campo di allenamento del Calcio Como. Un passato come addetto stampa del Basket Como, dopo varie esperienze in alcune webradio con programmi sportivi, il 1° agosto 2013 lancia il portale Sport in Condotta.it. Ad agosto 2014 diventa telecronista per la webtv Sportube, che trasmette in esclusiva live tutte le gare delle squadre di Lega Pro. Da settembre 2015 torna ad essere lo speaker ufficiale del Calcio Como, per le gare interne del campionato di Serie B allo stadio "Sinigaglia". Nello stesso mese, partecipa e vince il 7° Workshop di Sportitalia Tv ed entra nella redazione