SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

NOVARA e COMO all’ennesima sfida nella “fatal” Novara.

2 min read

Quella tra Como e Novara è una sfida calcistica infinita, iniziata nel 1913.
Da oltre un secolo, gli “azzurri” di Novara e quelli di Como (il colore della maglia non è l’unica affinità, anche lo stemma civico è uguale) si affrontano con spirito “risorgimentale”. Ben 52 le partite di campionato disputate, 20 delle quali vinte dai lombardi, 22 i pareggi e 16 i successi dei piemontesi. Le due squadre si sono affrontate anche 2 volte in Coppa Italia (successi del Como) e 2 volte nel Trofeo Lombardo del 1944-45 (in quell’occasione si registrò una vittoria per parte).

Ma veniamo agli incontri giocati ai piedi della cupola di San Gaudenzio, prima al vecchio stadio di viale Alcarotti e dal 1976 al “Viale Kennedy”, intitolato a Silvio Piola nel 1997. I padroni di casa hanno prevalso 11 volte, i pareggi sono stati 12 e il Como ha fatto bottino pieno in 6 occasioni.

La prima partita giocata a Novara risale al 3/4/1932 e fu il Como a vincere per 1-0 grazie a un gol di Preziati. In realtà, era la seconda volta che il Como affrontava il Novara in trasferta, ma la prima fu giocata il 27/4/1914 a Varese per squalifica del campo sportivo novarese. L’ultima spedizione comasca a Novara è stata un disastro. È ancora fresca la memoria della disfatta lariana nel campionato scorso. Pur tuttavia, quel 4-0 che grida vendetta è stato edulcorato dalla promozione in serie B. Anche in questo caso, Como e Novara hanno condiviso la stessa sorte.

Una sorte benigna e non avara di soddisfazioni, in effetti.
Entrambe le società hanno da tempo superato il secolo di vita (Il Calcio Como è stato fondato nel 1907 e il Calcio Novara nel 1908) e vantano le stesse presenze nel campionato di serie A (13) e molte in quello di serie B (34 il Como e 32 il Novara). Sono due nobili decadute ma vogliose di fare ritorno nella massima divisione.

Inutile sottolineare che la posta in palio lunedì sera, nel posticipo della V giornata del campionato di serie B, è troppo importante sia per il Novara sia per il Como, che ormai ha fatto l’abitudine a giocare al Silvio Piola. Dopo avere perso con il Livorno e pareggiato col Trapani, per la squadra di Sabatini potrebbero anche arrivare la prima vittoria. Novara permettendo, sia chiaro.

Una cosa è certa, al Piola sventoleranno solo bandiere azzurre.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.