17 Settembre 2021

Sport in Condotta

La voce della passione

Pro Vercelli vs. Como, i Lariani vogliono sfatare un tabù centenario.

2 min read

Pro Vercelli-Como non è una sfida ricorrente. Anche se le due squadre vantano più di un secolo di storia, si sono incontrate solo 12 volte, di cui 4 in serie B.

Al momento, il bilancio recita 4 vittorie dei lombardi, 3 pareggi e 5 vittorie dei piemontesi. A Vercelli, i padroni di casa hanno vinto 4 volte e in 2 occasioni la partita si è chiusa con un risultato salomonico.
Ne consegue che il Como non ha mai espugnato lo stadio Silvio Piola.

Il primo scontro avvenne il 14/3/1915 sul “Camp ad la fera”, il vecchio terreno casalingo dei Biancocrociati (fino al 1932) e non ci fu storia. Quella partita tra pionieri del calcio, valida per il campionato di Prima Categoria, finì 5-0 per la Pro, che nel 1911, 1912 e 1913 aveva vinto lo scudetto.

In occasione delle trasferte vercellesi, i lariani hanno incassato 13 reti segnandone solo una, nell’ultimo incontro disputato al Silvio Piola il 23/2/2014, quando finì 1-1; alla rete di Altinier rispose Marchi.

Ma ecco l’abituale confronto storico fra le due squadre.
Il Calcio Como è stato fondato nel 1907 mentre l’F.C. Pro Vercelli 1892 è nata nel 1903.
Il Como ha disputato 13 stagioni in serie A mentre la Pro Vercelli ne ha giocate 6 (+ 10 in Prima Categoria, 5 in Prima Divisione e 3 in Divisione Nazionale).
Il Como ha partecipato a 41 campionati di seconda divisione (in sostanza la serie B) e la Pro ne conta 13.
Il dato più significativo, però, è che i “leoni” hanno vinto 7 scudetti, l’ultimo dei quali nel campionato 1921-22.

Incerto, fin qui, il cammino casalingo delle “Bianche casacche”, che hanno vinto 3 volte col minimo scarto (contro Lanciano, Vicenza e Livorno), hanno pareggiato una volta (Latina) e perso 3 incontri (Crotone, Novara, Bari), segnando 6 reti e subendone 7.
Al momento, la squadra di Foscarini è diciottesima con 14 punti, mentre la squadra di Festa è ultima, con 8 punti.
Entrambe le formazioni hanno già perso 7 volte, ma la Pro è riuscita a vincere 4 volte mentre il Como è fermo a 1.
Per altro, l’unico successo dei biancoblu è avvenuto a Novara, il cui stadio è intitolato a Silvio Piola, proprio come l’impianto di Vercelli. Il grande centravanti piemontese, infatti, indossò sia la casacca degli Eusebiani (127 presenze e 51 gol) sia quella dei Gaudenziani (185 presenze e 86 gol).

Nomen omen?
Chissà che il Como, memore di avere già fatto bottino pieno al Piola di Novara non si ripeta al Piola di Vercelli!
A Como sperano di ripetersi, con buona pace di Piola, e di spezzare la tradizione negativa, un tabù che resiste esattamente da cento anni.