SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

Sette in condotta: Jaap Stam

2 min read

Cattivo, cattivissimo, ma terribilmente forte: Jakob Stam, detto Jaap, nasce in Olanda nel 1972: cresce calcisticamente nei Paesi Bassi, tra Zwolle e PSV Eindhoven (con questa maglia colleziona 76 presenze e ben 11 gol, record in una squadra di club), per poi spostarsi nel 1998 alla corte di Sir Alex Ferguson, al Manchester United.

In Inghilterra passa i migliori anni della sua carriera, vincendo tre campionati, una FA Cup, una Champions League (triplete nel 1999) e una Intercontinentale; nel 2001 viene in Italia, alla Lazio: il primo anno è disastroso, a causa di un infortunio e di una squalifica di alcuni mesi per positività al nandrolone; gli altri due anni biancocelesti sono ricchi di soddisfazioni: ottime prestazioni, e la conquista di una coppa Italia e di una Supercoppa.

Nel 2004 passa al Milan: sfiora la seconda Champions League, quando i rossoneri si fecero rimontare dal Liverpool di Benitez nella rocambolesca notte di Istanbul; nel 2006 passa all’Ajax, dove rimarrà per solo una stagione: a causa di svariati problemi fisici, il 29 ottobre 2007 Stam decide di ritirarsi: Jaap ora fa parte dello staff tecnico della squadra di Amsterdam, dopo aver fatto lo scout dello United (2008).

 

Cosa si ricorda di Stam? Beh, oltre alle sue grandi doti fisiche, un episodio veramente incredibile: durante Belgio – Olanda a Euro 2000, il difensore subì un taglio all’arcata sopracigliare sinistra. Stoico, si fece chiudere la ferita con ago e filo, direttamente in panchina, senza mostrare alcun segno di dolore. Un suo compatriota, per questo fatto e in generale per la sua tenacia, gli ha addirittura dedicato una canzone (al minuto 1:30 le immagini dell’episodio appena citato).

Chi si ricorderà per sempre di Stam sarà il povero Pietro Parente, giocatore del miracoloso Ancona che si vide di fronte uno Jaap particolarmente arrabbiato…

Finiamo con questo video, che muove il sorriso, ma che fa capire quale sia stata la prestanza fisica del difensore olandese (povero Ivan Zamorano!).

http://www.youtube.com/watch?v=lscjtHiFVAI

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.