SPAGNA- Luis Enrique nuovo ct della nazionale

In meno di 24 ore la Federazione spagnola annuncia l’ingaggio del nuovo Ct, dopo le dimissioni di ieri di Fernando Hierro: si tratta di Luis Enrique, che abbiamo visto di passaggio anche in Italia alla Roma senza grande successo.

Contratto biennale, ufficializzato insieme all’ex portiere Molina, che entra nella dirigenza della Roja.

Luis Enrique come allenatore ha colto i suoi maggiori successi con il Barcellona: nel 2014, alla sua prima stagione, centra addirittura il Triplete, vincendo la Champions contro la Juventus di Allegri.

Nelle stagioni successive vincerà un’altra Liga, una Supercoppa di Spagna, una Supercoppa europea, un Mondiale per club, e altre due coppe del Re.

Nel 2015 è stato nominato miglior allenatore della Liga,  il Fifa World Coach of the Year e il titolo di miglior allenatore dell’anno IFFHS.

Nella sua carriera di allenatore figurano anche il Barcellona B e il Celta Vigo.

Ancor più ricco il suo palmares come giocatore, con trionfi ottenuti in campo nazionale e internazionale sia con il Real Madrid che con il Barcellona con le quali ha vinto praticamente tutto. Ad impreziosire la sua carriera anche un oro olimpico nel 1992.

A lui adesso il compito di riportare le Furie Rosse a nuovi trionfi, il talento certo non manca nella nazionale spagnola che dovrà riprendersi in fretta dalla delusione mondiale.

Rubiales, presidente della Federazione, ha affermato che è stato molto semplice arrivare ad un accordo con Luis, in quanto il nuovo mister desiderava fortemente allenare la Spagna. La presentazione ufficiale avverrà la settimana prossima.

Un in bocca al lupo per la nuova avventura è arrivato via Twitter sia dal Barcellona che dalla Roma.

 

 

About Fabio Inferrera 56 Articles
Nato a Monza il 12 gennaio 1977, siciliano di origine, uomo di mondo d’adozione. E’ laureato in Lettere moderne presso l’Università degli studi di Milano. Amore smisurato per lo sport, dal calcio al basket, disciplina quest’ultima praticata per oltre dieci anni in gioventù, con la passione per le storie belle da raccontare.