SPORT & SOLIDARIETÀ – Record all’asta di beneficenza di Como, le emozioni di Giovanni Indorato

Come avevamo già scritto in un precedente articolo elogiando il grande successo dell’asta di beneficenza 2018 per l’associazione “Quelli che con Luca Onlus”, tenutasi lo scorso 1 giugno presso il Circolo Canottieri Lario di Como, riprendiamo il tema della bellissima serata con uno degli ideatori, ovvero Giovanni Indorato.

L’esperto collezionista di cimeli sportivi, tra i battitori d’asta, ha raccontato a Sport in Condotta le emozioni per il record raggiunto a quota 9030 euro.

Quali sensazioni Giovanni dopo aver frantumato nuovamente un altro record di incasso?
“Ebbene si, pur restando con i piedi di piombo, anche quest’anno abbiamo alzato l’asticella. Sensazione splendida. Già poco più di metà asta, quando ci hanno avvisato che avevamo superato quota 5550 di 2 anni fa, la tensione si è sciolta ed abbiamo guardato lontano. Ha portato bene”.

C’è stato un lotto, o più di uno, che ha dato maggior soddisfazione?
“Sicuramente la maglia di Nibali della Bahrain Merida autografata andata a 550€ (NB- per paradosso l’altra da ciclismo da Campione del Mondo di Rui Costa in Lampre è stato il colpaccio di serata, andata a prezzo base di 40€). Molto bene le fasce da Capitano di Bonucci, Icardi ma soprattutto del Como di Sentinelli. Insomma, qualcuna di più, qualcuna di meno, tutti e quasi 60 lotti sono andati alla grande”.

Cosa ti ha colpito di più, ed emozionato, rispetto alla scorsa edizione dell’asta di beneficenza?
“Colpito la partecipazione globale, tirata dagli omnipresenti Pesi Massimi e Eagles con numerosi oggetti aggiudicati proprio da loro. Emozionato… il vedere aficionados e gente nuova, credere ed offrire per lo scopo ultimo: raccogliere fondi contro la leucemia infantile”.

Il 2019 partirà col solito obbiettivo di battere record ? Hai già qualche cimelio che vorresti svelarci pronto ad essere battuto?
“Con un’escalation cosi eclatante dall’edizione 2015 ad oggi (parliamo di un delta di quasi 6000€ in più) è ovvio che le aspettative sono alte. A parer mio, pur iniziando già da adesso a tessere tele per avere cimeli, il vero successo sarebbe confermare questi numeri, sia in termini di presenza (quasi un centinaio in terrazza Canottieri, ndr.) che di ricavato. Ad oggi quindi è presto parlare di maglie o lotti 2019, tanto più che parte del “bottino” 2018 non battuto venerdi sera, sarà in asta a fine giugno sempre per “Quelli che con Luca” nella consueta festa annuale degli Eagles Cantù. Grazie a voi, ad Ale ed i Pesi Massimi, a Lucio e gli Eagles, a Leo Valli (mattatore come solo lui sa fare) e… #InsiemeSiVince”.

 

Roberto Sabatino
About Roberto Sabatino 1263 Articles
Nato a Rapallo (GE) il 15 Maggio 1982, ha effettuato un corso di speakeraggio professionale presso la “Talent Academy” di Cologno Monzese (MI). Nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014 è lo speaker ufficiale del Calcio Como, per le gare interne allo stadio “Sinigaglia” nel campionato di Lega Pro. Da marzo 2013 è inviato per la trasmissione sportiva di Espansione TV, ETG+SPORT, al campo di allenamento del Calcio Como. Un passato come addetto stampa del Basket Como, dopo varie esperienze in alcune webradio con programmi sportivi, il 1° agosto 2013 lancia il portale Sport in Condotta.it. Ad agosto 2014 diventa telecronista per la webtv Sportube, che trasmette in esclusiva live tutte le gare delle squadre di Lega Pro. Da settembre 2015 torna ad essere lo speaker ufficiale del Calcio Como, per le gare interne del campionato di Serie B allo stadio "Sinigaglia". Nello stesso mese, partecipa e vince il 7° Workshop di Sportitalia Tv ed entra nella redazione