SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

VOLLEY FEMMINILE – 3° GIORNATA SERIE A2: Prima gioia stagionale per il Club Italia, corsaro a Piacenza

5 min read

Arriva in trasferta la prima gioia della stagione per il Club Italia femminile: nell’anticipo della terza giornata di campionato le ragazze di Marco Mencarelli sconfiggono al tie break la Bakery Piacenza, conquistando la loro prima vittoria nel campionato di serie A2 e raggiungendo proprio le emiliane a quota 2 punti in classifica. Brave le azzurre a non subire il contraccolpo psicologico del primo set, condotto fino al 19-22 ma poi sprecato con 12 errori-punto, e anche a rimontare dal 18-10 nel quarto, ceduto solo ai vantaggi. Anche nel tie break è Piacenza la prima a staccarsi (10-8) ma il Club Italia non molla, recupera e chiude con un muro vincente di Paola Egonu sull’ex Fiesoli.

Proprio Egonu è la top scorer del match con 23 punti (40% in attacco), ma decisivo è il contributo di Sofia D’Odorico e Anastasia Guerra, quest’ultima fondamentale anche in battuta. Protagoniste anche Anna Danesi (7 muri) e Alessia Orro, subentrata dal secondo set a Prandi e capace di gestire senza nessun timore la regia della squadra. Tra le padrone di casa, che presentavano al via una Viganò non ancora al 100%, brilla soprattutto Sara Giuliodori, autrice di 13 attacchi vincenti e 6 muri.

Nel prossimo turno il Club Italia affronterà la Corpora Aversa: la partita si giocherà sabato 22 novembre alle 18 al Centro Pavesi. Prima, però, cinque giocatrici azzurre (Bartesaghi, Botezat, Orro, Tenti e Zannoni) saranno protagoniste dello stage della Nazionale Under 18 che si svolgerà da domenica 16 a martedì 18 novembre, sempre nel Centro milanese.

La cronaca:

Il Club Italia si presenta con Prandi in palleggio, Egonu opposto, Piani e Danesi centrali, D’Odorico e Guerra schiacciatrici, Spirito libero. La formazione di casa recupera in extremis Viganò, schierata in diagonale con Saguatti, mentre l’opposto è Do Carmo.

Ottima la partenza delle azzurre, che nel primo set si portano subito avanti 1-4 con Egonu e D’Odorico. Pistola chiama time out sul 5-10, ma il Club Italia sale fino all’11-16 con Danesi, salvo poi subire il controbreak avversario sulla battuta di Saguatti. Mencarelli ferma il gioco sul 15-16 e al rientro in campo le azzurre piazzano un break di 1-5 con i muri vincenti di Guerra, Danesi e Prandi. Due errori azzurri e un muro di Giuliodori consentono però alla Bakery di agganciare le avversarie sul 22-22 e di andare al sorpasso con Saguatti. Finale in volata: D’Odorico (24-24) ed Egonu (25-25) annullano i primi due set point, sul terzo decide un muro di Viganò.

Punteggio in altalena nel secondo set: dal 6-0 Bakery sul servizio di Cambi al 6-7 siglato da Egonu. Un nuovo break porta le piacentine sul 14-10, ma il Club Italia – con Orro subentrata a Prandi in palleggio – riesce a recuperare dal 17-14 al 17-20. Un gran muro di Danesi amplia il vantaggio fino al 18-23 e al secondo set point D’Odorico chiude i conti per il 20-25.

Anche nel terzo set il Club Italia inizia alla grande, portandosi sul 2-6 con il servizio di Egonu e poi sul 4-9 con Guerra. Piacenza riduce le distanze fino al 9-10, ma i muri di Danesi (10-13) e il servizio di D’Odorico la ricacciano indietro fino al 12-19. Malgrado i tre muri consecutivi messi a segno da Giuliodori, il Club Italia resta saldamente avanti 16-21 e mette fine al set senza problemi con D’Odorico.

La Bakery conferma in campo Fiesoli al posto di Viganò per il quarto set e le padrone di casa partono benissimo: 6-2 con Moretto, poi 10-4. Il Club Italia appare in difficoltà, subisce l’ace del 12-5 di Fava e poi il 16-7 di Cambi. Entra Camperi per Egonu e arriva un minibreak di 0-3 per le azzurre, che riescono poi a risalire fino al 18-15 con i muri di Danesi e D’Odorico. Guerra va a un passo dal completare la rincorsa (19-18) e alla fine, con il servizio, la corona portando avanti le azzurre 22-23. Un muro di Giuliodori regala il primo set point a Piacenza, che se ne procura un secondo con Saguatti (25-24): Egonu li annulla entrambi, ma sbaglia la battuta concedendo la terza chance e Moretto a muro sigla il 27-25. Si va al quinto set.

Il tie break inizia con due punti consecutivi di Fiesoli (4-1) che convincono Mencarelli al time out, ma Piani e D’Odorico rimettono subito le cose a posto. Si lotta punto a punto (5-6), e a cavallo del cambio di campo arrivano due errori azzurri che portano la Bakery sul 9-7. Il Club Italia però non molla e pareggia a quota 11 con Piani e D’Odorico. Pistola chiama time out, ma al rientro in campo un servizio vincente di Guerra e un fallo fischiato a Cambi valgono l’11-13. Egonu procura due set point alle azzurre, Fiesoli annulla il primo, ma sul 13-14 un muro della stessa Egonu sull’ex di turno decide la partita regalando il successo alle ragazze di Mencarelli.

IL COMMENTO – “Una vittoria che è arrivata prima del previsto – commenta a fine partita il coach Marco Mencarelli – nel senso che mi aspettavo ci fosse bisogno di un periodo più lungo di adattamento alle strategie tattiche della A2 e all’esperienza delle avversarie. Invece la capacità di adeguarsi e lottare alla pari con tutti mi ha sorpreso positivamente. Peccato per oggi perché l’esperienza del secondo set avrebbe dovuto insegnarci qualcosa di più: se fossimo partiti meglio nel quarto avremmo potuto chiudere con un bel 3-1”. Sulla prestazione di Orro l’allenatore azzurro dice: “E’ bello vedere una giocatrice così giovane entrare e prendere in mano la situazione imponendo il suo gioco. Ho la fortuna di avere due palleggiatrici con caratteristiche diverse che si integrano alla perfezione”.

Bakery Piacenza-Club Italia 2-3
(27-25, 20-25, 18-25, 27-25, 13-15)

Piacenza: Viganò 7, Fiesoli 10, Rocca ne, Cecchetto (L), Giuliodori 19, Do Carmo 14, Saguatti 9, Cambi 5, Fava 1, Moretto 7, Ferretti. All. Pistola.

Club Italia: Piani 10, Bartesaghi ne, Zannoni, Spirito (L), D’Odorico 20, Egonu 23, Orro 1, Danesi 13, Guerra 20, Prandi 3, Berti ne, Camperi 1. All. Mencarelli.

Arbitri: Curto e Paravano.

Note: Spettatori. Piacenza: battute vincenti 6, battute sbagliate 5, attacco 30%, ricezione 44%-25%, muri 12, errori 24. Club Italia: battute vincenti 5, battute sbagliate 12, attacco 38%, ricezione 53%-27%, muri 17, errori 33.

(Ufficio Stampa Club Italia Volley)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.