VOLLEY MASCHILE – SERIE A: Milano completa il roster con Gavenda e riabbraccia Jan Held

Con l’ingaggio dello schiacciatore slovacco Filip Gavenda dal Trencin, si chiude il mercato estivo della Revivre Powervolley Milano per la stagione di Serie A 2015/2016.

Classe 1996 e da 2 anni nel giro della Nazionale maggiore del suo paese, Gavenda approda così in Italia: “Sono felice di avere questa opportunità, perché si tratterà di una nuova esperienza per me. Non vedo l’ora di giocare con questa grande squadra e di potermi rapportare con dei dirigenti di alto livello. Quando ho ricevuto la chiamata di Milano sono rimasto molto contento, perché ho capito che tutti i miei sforzi sono stati ripagati. E ora posso dire che il mio sogno sia diventato realtà. E’ un onore per me prendere parte a uno dei campionati di pallavolo migliori del mondo. Sono sicuro che non si tratterà solo di una nuova esperienza, ma avrò la possibilità di ampliare le mie conoscenze di questo bellissimo Paese e dei suoi abitanti gentili. Sono molto felice che sia proprio la bella Italia il paese che mi apre le porte del mondo professionistico della pallavolo”.

Si delinea così il roster di Milano, con coach Luca Monti che avrà a disposizione i palleggiatori Daniele Sottile e Riccardo Sbertoli, i centrali Aimone Alletti, Matteo Burgsthaler e Giorgio De Togni, gli opposti Danail Milushev e Filip Gavenda, gli schiacciatori Todor Skrimov, Renato Russomanno, Federico Marretta e Andrea Galaverna e i liberi Federico Tosi e Roberto Rivan.

Ma l’altro colpo di giornata la Powervolley se lo è tenuto per la panchina: è ufficiale infatti il ritorno di Henk Jan Held, in passato centrale e capitano dell’Asystel Milano (2000-2003) che ha fatto sognare il pubblico del PalaLido volando in finale Play Off contro la Sisley Treviso al primo anno di Serie A1.

L’olandese sarà infatti il nuovo vice di Monti: “Per me è un piacere tornare a Milano avendoci giocato per tre anni” – sono le prime parole di Henk Jan Held –“E’ un peccato non poter giocare al PalaLido, perché per la pallavolo quest’impianto era il veramente il massimo. Sono molto contento anche perché abbiamo un’ottima squadra. Inoltre conosco già Luca (Monti), perché l’ho avuto come allenatore quando giocavo a Crema, e oltre a lui conosco bene Gavazzi, Benenti e anche Diego (Cerioli) il nuovo preparatore atletico che era già a Crema con me. E’ un po’ come un ritorno dai miei amici e mi fa molto piacere intraprendere questa nuova avventura con loro”.