28 Settembre 2022

SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

BASEBALL – La Fortitudo Bologna si prepara al doppio impegno casalingo contro i Godo Knights

5 min read

Conquistata con netto anticipo la qualificazione aritmetica ai playoff la UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna anche questa settimana disputerà due partite allo stadio di casa Gianni Falchi, che avranno luogo venerdì 23 e sabato 24 maggio, playball ore 20.30, e vedranno come avversario i Godo Knights.

E’ l’ottavo turno della regular season, il primo dei tre del girone di ritorno, esaurita la fase intergirone. Contrariamente al calendario originale, entrambi i match si giocano a Bologna perché nel girone d’andata, causa pioggia, fu rinviata la partita del Gianni Falchi, recuperandola nella cittadina romagnola in un doppio incontro. Diversamente andò fra San Marino e Padova, che replicheranno ancora “invertendo” i campi. Esaurito il programma del girone A, passiamo al girone B, nel quale non vi è l’inversione dei campi, dunque entrambe le sfide fra Città di Nettuno e Rimini si svolgeranno sul Tirreno, allo Steno Borghese, mentre quelle fra Nettuno2 e Lino’s Coffee Parma si disputeranno nella città ducale, nonostante la squadra ospitante sia quella dei laziali. Le sfide San Marino – Padova e Nettuno – Rimini sono scontri diretti per la lotta playoff.

Weekend di poca pressione per la squadra bolognese, che tuttavia mantiene vive le proprie motivazioni e l’impegno, per onorare con spirito sportivo ogni partita fino al termine della regular season e perché l’inizio dei playoff non è così distante ed occorre quindi mantenere ritmo, concentrazione ed ottenere quei miglioramenti necessari per affrontare una fase che sarà sicuramente per i biancoblu molto più dura rispetto all’attuale, dato lo stato di forma delle probabili avversarie che migliora settimana dopo settimana.

Ne abbiamo parlato con il manager biancoblu Marco Nanni: “Prima di tutto voglio ringraziare i ragazzi per questa tappa raggiunta. Il traguardo è ancora lontano, ma siamo soddisfatti ed orgogliosi di questo risultato. Sta diventando ormai un’abitudine conquistare i playoff per la Fortitudo, visto che è il quattordicesimo anno di fila, e purtroppo la cosa passa quasi inosservata, invece non è tutto così scontato, nessuno regala niente, basta guardare cosa succede nelle altre piazze, anche importanti, che hanno ogni stagione le loro difficoltà e talvolta a questo risultato non arrivano”. Comunque sia l’UnipolSai ha tutta l’intenzione di proseguire la sua marcia anche nelle ultime sei gare che dividono dalla post season: “… dobbiamo assolutamente continuare con questo trend – prosegue il manager felsineo – con queste motivazioni. In più, date anche le squalifiche, è uno stimolo per chi ha avuto meno spazio nella prima parte della stagione per farsi vedere, per crearmi problemi quando dovrò scegliere la formazione nel momento che torneremo a ranghi completi e nello stesso tempo per chi ha avuto più spazio convincermi ancora che era la scelta giusta”.

I felsinei saranno ancora privi degli squalificati Ambrosino e Rodriguez, anche Perez non ha ancora un sostituto, mentre le notizie dall’infermeria danno per certa l’assenza del “lungo degente” Barbaresi e Crepaldi ha ripreso a muovere il braccio mostrando chiari segni di miglioramento, ma lo staff tecnico si riserva la decisione se impiegarlo in gara già da subito oppure dalla prossima settimana. Novità per roster biancoblu, rafforzato per l’occasione da alcuni atleti dell’under 21, Niccolò Clemente, Daniele Battistini e Paul Mertens, che all’occorrenza potrebbero esordire in prima squadra, ma che vede anche per tutta la stagione un importante innesto sul monte di lancio con l’ingaggio dell’ex giocatore del Godo Salomon Marinez, italodominicano, classe ’81, con lo status di Atleta di Scuola Italiana, scoperto dai Knights nel 2011, per disputare a Godo due stagioni, giocando complessivamente 22 partite in IBL, delle quali 7 da partente, e anche 3 gare in seconda divisione IBL nelle fila del Verona. Marinez, che andrà a rafforzare il bullpen, è un lanciatore destro, dotato di buon controllo, il cui arrivo trova la soddisfazione di manager Nanni, che così commenta: “… mi ricordo di un ottimo lanciatore, sia nelle fila del Godo che in nazionale, con buona varietà di lanci e velocità, oltre che capace di tirare strike. Le cifre non rendono giustizia alla sua bravura, come spesso capita a pitcher impiegati in squadre non di prima fascia. Vivendo a Bolzano, ci raggiungerà solo per le partite e va ad allungare un bullpen che rimane forte come avevamo in mente alla vigilia della stagione, ma che si era decisamente accorciato …”, questo in particolare per la non disponibilità di atleti inseriti a roster che nella seconda fase della stagione avrebbero dovuto arricchire il pitching staff biancoblu.

Per quanto riguarda i Godo Knights, la formazione allenata da Daniele Fuzzi con 5 vittorie e 9 sconfitte occupa l’ultima posizione del girone A e si gioca a Bologna le residue chances di disputare la post season. In particolare ha pesato il rendimento nella fase intergirone, nella quale i ravennati hanno raccolto solo due successi in otto gare, particolarmente sfortunati il weekend scorso, quando hanno ceduto entrambi gli incontri in rimonta al Rimini. In base alle statistiche di squadra i goti sono il penultimo attacco (media .210), la quarta difesa (media .965 e 18 errori) e l’ultimo monte di lancio (MPGL 5.01), mentre la Fortitudo occupa il quarto posto a livello offensivo (media .240) e il primo nelle altre due specialità. Da tenere assolutamente sotto controllo a livello di battuta la coppia esperta di stranieri formata da Rolexis Molina (media .358) e Danilo Sanchez (.318) alle cui spalle i vari Tanesini, Bucchi e Meriggi faticano a tenere il passo. Sul monte di lancio emerge lo straniero Angel Calero (4 vittore, una sconfitta, MPGL 2.41), anche se non sempre ben supportato dall’ex biancoblu Yulman Ribeiro (2 sconfitte, MPGL 5.71, ma anche 4 salvezze). Difficoltà nelle partite in cui lanciano gli italiani, dove un pur buon Galeotti (MPGL 4.62) è ancora a secco di vittorie, a fronte di 4 sconfitte. I romagnoli sono folti di ex Fortitudo in prestito, una pattuglia guidata dall’esperto Eugenio Monari, che annovera i giovani Luca D’Amico, Alex Bassani e Pier Paolo Cadoni. L’impatto con l’IBL è sempre duro, ma i ragazzi stanno crescendo e Bassani ha anche una vittoria all’attivo sul mound.

Diretta radiofonica delle partite della UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna con le radiocronache irradiate da RADIO INTERNATIONAL BOLOGNA 89.8, alle consuete frequenze di 89.8 MhZ per la città di Bologna, oppure in streaming sul web al sito http://www.radiointernationalbologna.it/.

Ottava giornata di regular season del campionato IBL 2014

Girone A

Venerdì 23 maggio, ore 20.30: T&A SAN MARINO – PADOVA TOMMASIN

Venerdì 23 maggio, ore 20.30: UNIPOLSAI ASSICURAZIONI BOLOGNA – GODO KNIGHTS

Sabato 24 maggio, ore 20.30: PADOVA TOMMASIN – T&A SAN MARINO

Sabato 24 maggio, ore 20.30: UNIPOLSAI ASSICURAZIONI BOLOGNA – GODO KNIGHTS

Girone B

Venerdì 23 maggio, ore 20.30: NETTUNO– RIMINI

Venerdì 23 maggio, ore 20.30: NETTUNO2 – PARMA (si gioca a Parma)

Sabato 24 maggio, ore 20.30: NETTUNO– RIMINI

Sabato 24 maggio, ore 20.30: NETTUNO2 – PARMA (si gioca a Parma)

 

(Ufficio Stampa Fortitudo Bologna Baseball)