SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

BASKET IN CARROZZINA – La Briantea84 riabbraccia Fabio Raimondi

1 min read

Gradito ritorno per il roster 2014/2015 dei Campioni d’Italia in carica della Briantea84 Cantù.

Da Porto Torres arriva il play Fabio Raimondi, che ha già vestito la maglia lariana dal 1992 al 1995 e nel breve periodo del 2010, e che in carriera ha giocato anche per Santa Lucia Roma e Fundosa Madrid.

“Nonostante tutta la strada fatta – ha rilanciato Raimondi – a 42 anni la mia testa è ancora ad alti livelli. Certo il fisico conta, non posso dire di essere veloce come 10 anni fa ma faccio molti sacrifici per mantenere questa condizione atletica. Mi alleno 5 ore tutti i giorni. Anche lasciare Porto Torres non è stata una scelta facile: ero capitano e la mia casa è vicino al palazzetto. Vengo a Cantù perché è una società ambiziosa, con obiettivi alti. Voglio continuare a vincere. E poi farlo davanti a mille persone è davvero un’altra cosa, non capita da nessuna parte. Ci si sente parte di un progetto che va al di là del basket”.

Raimondi, bergamasco di nascita la cui disabilità è dovuta a un osteosarcoma alla colonna vertebrale all’età di 11 anni, vanta un palmares eccezionale: 4 scudetti, 3 Coppa Italia e 1 Supercoppa in Italia nel nostro paese, mentre in Europa ha sollevato ben 2 Coppe dei Campioni, 1 Vergauwen Cup e l’anno scorso la Brinkmann Cup, oltre ai trofei di club, con la maglia della Nazionale italiana, nella quale gioca quasi ininterrottamente dal 1992, è salito per due volte sul tetto europeo (nel 2003 e nel 2005).

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.