SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

BASKET WORLD – Italia game over

2 min read

Si è concluso nella giornata di ieri l’europeo per la nostra nazionale, con la terza sconfitta in tre giorni, ai danni questa volta della Serbia.

Dopo aver superato il secondo turno l’ Italia negli ottavi di finale ha incontrato la Lituania, che tra poco scenderà in campo contro la Francia nella finalissima del torneo), uscendo sconfitta con non poche polemiche “Notturne” ai danni di Pietro Aradori (il giocatore, autore di una pessima partita, è stato infatti minacciato sulla sua pagina facebook e su quella della FIP); a meno di 24 ore di distanza, una nazionale ormai allo stremo delle forze (ricordiamo che la rassegna dura 3 settimane e le numerose assenze hanno accorciato di molto le rotazioni dei nostri) ha affrontato la nazionale Ucraina, guidata in panchina dal vecchio volpone statunitense Mike Fratello, squadra tra le più abbordabili del lotto, perdendo con un atteggiamento fisico e mentale molto sottotono.

Ieri nella finale per il 7° e 8° posto con la Serbia (altra delusa tra le qualificate agli ottavi), italiani subito sotto già nel primo quarto con uno scarto in doppia cifra, non riescono a rmai a rientrare in partita, perdendo l’ultimo biglietto valevole come qualificazione ai Mondiali di Spagna 2014 (le prime 7 europee qualificate).

Nella giornata odierna il presidente FIP ha dichiarato, amareggiato per l’ennesima sconfitta, che chiederà alla FIBA una delle 2 possibili wild card, solitamente assegnate alle squadre europee, ma dovrà vedersela anche con Grecia, Russia e Turchia, 2 grandi deluse dalla rassegna continentale, ma con ben più alti reuisiti e possibilità di ricevere una wild card mondiale.