SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

CALCIO ESTERO – David Beckham lancia una squadra a Miami

2 min read

L’ex stella inglese fonderà un nuovo club nella MLS americana: tutto pronto nel 2016, anche se il recente passato non incoraggia…

 

Ritiratosi lo scorso 16 maggio 2013, quando diede addio al calcio giocato con la sua ultima partita ufficiale in maglia Paris Saint Germain (con cui ha vinto la Ligue 1), David Beckham non ha mai smesso di pensare al pallone.

L’ex stella inglese, che tanto ha dato e ricevuto da questo sport (contratti miliardari tra sponsor, pubblicità e club, su tutti il Real Madrid), infatti ha deciso di proseguire la sua 2° vita professionale negli Stati Uniti.

Fece clamore il suo trasferimento ai Los Angeles Galaxy nell’estate 2007 (5,5 milioni di dollari annui) con cui ha vissuto una storia calcistica all’inizio molto turbolenta (fu anche contestato dai tifosi durante i primi anni negativi del team), inframmezzata da una doppia parentesi di prestito al Milan.

Poi la svolta dal 2011, quella del post infortunio al tendine d’Achille riportato nella nostra Serie A: vinse 2 titoli della Major League Soccer consecutivi, consacrandosi stella anche oltre oceano.

Adesso Beckham ha deciso di continuare ad aiutare il movimento americano: è notizia ufficiale, infatti, che dal 2016 ci sarà una nuova squadra nel campionato a stelle e strisce.

Nascerà a Miami, già famosa nel basket NBA per i campioni degli Heat.

E proprio una delle loro stelle, LeBron James, pare stia dando una mano all’amico Beckham per questo progetto: “Abbiamo lavorato molto duramente per arrivare a questo punto e posso affermare con certezza che saremo in grado di farlo. Miami è pronta e noi daremo alla città una squadra di calcio che sarà amata non solo dai cittadini di Miami, ma anche dal resto del mondo. Ho visto un cambiamento epocale in questa lega”, ha affermato lo stesso Beckham.

In progetto un nuovo stadio e forti partnership commerciali, anche se il recente passato non sarà di buon auspicio: infatti già nel 2001 fu lanciata la squadra dei Miami Fusion FC, che però durò pochi mesi e venne ritirata dal campionato per scarsa affluenza di pubblico.

Auguri Spice Boy !