26 Novembre 2022

SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

CALCIO GAELICO – Sabato 18 Gennaio super evento a Lugano

3 min read

Inizia con un novità il 2014 dei Lugano Bankers. Dopo il lavoro atletico nella pausa invernale, ragazzi e ragazze del club luganese si ritroveranno in campo a Cornaredo il prossimo sabato 18 gennaio per una nuova sfida sportiva.

I Bankers ospiteranno infatti il club di Football Gaelico e Hurling di Zurigo, per una sessione di allenamento comune in cui imparare tecniche e abilità di uno sport che ha comunque molte parentele con il football australiano, tanto che ogni tre anni i migliori giocatori di Irlanda e Australia si sfidano in un evento con regole miste tra i due codici chiamato International Rules e teletrasmesso da Eurosport in 90 paesi tra cui la Svizzera, e sono ormai 20 i giocatori dal “Gaelico” passati al più danaroso e mediatico “Australiano”.

Lo Zürich Inneoin GAA club è nato nel 2002 da un gruppo di amici, non irlandesi, per promuovere il Football Gaelico e l’Hurling a Zurigo e in tutta la Svizzera. Cresciuto e strutturato, lo Zurigo, ha innescato la fondazione di San Gallo, Ginevra e Berna. Avendo giocato lo scorso anno contro squadre italiane, un possibile nuovo club a Lugano completerebbe la geografia facendo da ponte tra la Svizzera e il nord Italia.

“Siamo molto felici di questo evento – commenta Brian Sheehy, responsabile del club di Zurigo e chairman di GAA Europe – verremo a Lugano con un gruppo di giocatori molto motivati e speriamo che questo possa invogliare alla formazione di un nuovo club di GAA”.

“Seguo e commento il GAA da anni, quando posso vado ad allenarmi con il Rovigo, una delle mie tappe preferite quando giro per l’Italia – dice Luca Tramontin, tecnico dei Bankers – L’assenza di placcaggio e la palla rotonda sono le uniche differenze sostanziali tra i due football. Spesso ad allenamento faccio la sorpresa: “serata di gaelico”. Mi piace commentare gli ex Gaa, Rugby, Basket e Calcio che diventano Pro nella AFL, ne partisse qualcuno da Zurigo, Lugano o dal Centro SPSE di Tenero sarei molto contento, ho visto certi mostri… Anche Fazzini, Balmelli e Sannitz dell’Hockey Lugano sono fortissimi, ma Patrick Fischer è un amico, glieli lasciamo per i Playoff” ha aggiunto con il solito humor il muscoloso allenatore, commentatore e giocatore dei gialloneri, che anche quest’anno ha messo a segno un notevole numero di minuti e di placcaggi nel campionato italo-svizzero e ha giocato 3 partite del “Gaelico” che sta per sbarcare nel cantone.

L’appuntamento è per le 13.30 al campo F dell’impianto di Cornaredo, in Via Trevano a Lugano, con le operazioni in campo che saranno precedute dal saluto ufficiale delle istituzioni sportive della città, con Roberto Mazza, Direttore del Dicastero Sport e Cesare Lotti, Responsabile dell’impianto di Cornaredo, che daranno il loro benvenuto non solo alla rappresentanza del club di Zurigo, ma anche ad altri giocatori di football gaelico provenienti dall’Italia e nello specifico da Verona, Varese, Rovigo e Padova.

Gli atleti saranno poi impegnati in campo fino alle 16.30, quindi seguirà un momento conviviale alla buvette degli impianti sportivi e una pizzata di gruppo per alimentare quello spirito di amicizia e condivisione tipico della palla ovale che i Bankers sempre uniscono al massimo rispetto dell’avversario.

L’ingresso è libero, al termine dell’attività in campo i responsabili di Lugano e Zurigo saranno disposizione dei media o dei semplici appassionati per rispondere a domande e curiosità.

Per tutta la durata dell’evento sarà presente sul campo un fotografo professionista. Ulteriori foto post attività potranno essere richieste all’indirizzo media@oruleslugano.ch.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.