28 Settembre 2022

SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

CALCIO – LEGA PRO: Il nuovo Monza contatta Stramaccioni per la panchina

2 min read

Ottenuta la promozione nella prossima Lega Pro unica, in casa del Monza il presidente anglo-brasiliano Anthony Armstrong Emery sta gettando basi importanti per il futuro.

Il patron del club brianzolo, che ha rilevato nel 2012 dalla fallimentare gestione imprenditoriale di Clarence Seedorf, vuole portare il club in Serie A entro 5 anni.

“Non sono ricco come Abramovich, ma farò del Monza un piccolo grande Chelsea”, ha dichiarato Emery in passato.

E la rivoluzione è appena iniziata: licenziato il direttore sportivo Andrissi, presto potrebbe seguirlo il tecnico della promozione Antonino Asta, che tra l’altro è in scadenza di contratto.

L’ex centrocampista di Palermo e Torino non rientrerebbe più nei piani del Monza, che punta ad un nome forte e di esperienza per puntare alla Serie B l’anno prossimo.

Il presidente Emery ha già contattato, senza fortuna, il boemo Zdenek Zeman che non vuole tornare in Lega Pro:  ci sono stati contatti con Marco Giampaolo (ex tecnico in Serie A di Ascoli, Cagliari, Cesena e Catania), che ha preso tempo.

Ma l’altro nome preso in considerazione, e già allertato per un colloquio, è quello di Andrea Stramaccioni, ex allenatore dell’Inter che purtroppo in nerazzurro ha avuto poca fortuna nel suo anno e mezzo alla guida della prima squadra.

Il suo nome rimbalza con molta insistenza nell’ambiente del Monza, ma per convincere l’allenatore romano  a ricominciare dal basso dopo aver assaporato Serie A ed Europa League, ci vorrà davvero un bel discorso motivazionale.

Anche se, è risaputa la grande voglia di rimettersi in gioco dello stesso Stramaccioni.