SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

CALCIOMERCATO MILAN – Addio Mario Balotelli, il Bad Boy torna in Premier League

2 min read

Mario Balotelli al Liverpool, trattativa conclusa ufficialmente.

L’arrivo del suo agente Mino Raiola ed il lungo colloquio al centro sportivo rossonero, hanno avuto un perché: l’attaccante lascia il Milan e passa ai Reds per 20 milioni di euro, la stessa cifra che i rossoneri pagarono al Manchester City nel gennaio 2013 per riportarlo in Italia.

Controverso e sfacciato, grandi doti mai veramente esplose, confermate dal recente flop ai Mondiali Brasile 2014, Balotelli lascia la nostra Serie A per la 2° volta: salutò Milano nell’estate 2010 dicendo addio all’Inter, vinse il campionato col City di Roberto Mancini e poi tornò a casa.

Col Milan una storia inizia con grande entusiasmo (moltiplicato visto che lui stesso si è sempre dichiarato tifoso rossonero), e finita tra fischi e contestazioni del pubblico di San Siro: lascia senza aver vinto nulla, e con 26 gol in 43 presenze.

In Premier segnò 20 gol, ora ci riproverà a Liverpool dove dovrà sostituire Luis Suarez appena ceduto al Barcellona: i tifosi inglesi adesso potranno rispolverare il coro “Oooh Balotelli, he’s a striker, he’s good at darts, an allergy to grass but when he plays he’s f*ckin’ class, he drives around Moss Side with a wallet full of cash”.

I tabloid d’oltre Manica, che tanti scoop scandalistici hanno realizzato su Super Mario quando era a Manchester, adesso grazie alle presenze di Balotelli e Josè Mourinho, vivranno sicuramente mesi felici.

Mancini, Allegri, Seedorf e in parte Inzaghi: ci hanno provato tutti a far rendere al meglio il centravanti della Nazionale, ma senza grandi riscontri di continuità.

Buon fortuna a Brendan Rodgers. 

 

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.