SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

Football Australiano, Calcio Gaelico e Hurling nella neve di Cornaredo

2 min read

3 Squadre complete, che nel Football Gaelico significa 11 giocatori in campo, e qualche riserva, e

parecchi spettatori, nonostante la neve.

A Cornaredo, lo scorso 18 gennaio, la sessione congiunta Orules-GAA (Gaelic Athletic Association) ha messo in prospettiva storica la vicinanza tecnica e umana tra il calcio d’Irlanda e quello di Australia, che già da anni si scambiano professionisti delle leghe maggiori. Daniela Scalia focused on hurling skills

La versione Aussie si gioca nel Cantone da ormai 4 anni, con i Lugano Bankers (www.oruleslugano.ch) che schierano una squadra femminile e una maschile nel campionato Italo-Svizzero e animano varie attività con disabili e club di altri sport.

Sotto la spinta di Luca Tramontin e Daniela Scalia è nata così anche la collaborazione con il club di Calcio Gaelico e Hurling di Zurigo, l’Inneoin GAC che ha partecipato con entusiasmo all’evento, insieme ad altri giocatori e giocatrici provenienti anche dall’Italia.

Gli irlandesi John White e Brian Sheehy, che è anche Chairman di GAA Europe, hanno spiegato e fatto provare i fondamentali dello sport di palla irlandese ai Bankers, che già avevano fatto dei preventivi collaudi con Luca Tramontin per ottimizzare gli effetti della bellissima esperienza del 18 Gennaio.

Lo ha notato anche Roberto Mazza, il Direttore del Dicastero Sport, troppo modesto per dichiarare in pubblico la sua passione per gli sport britannici e irlandesi. Secondo Luca Tramontin: “Un giorno o l’altro verrà senza cravatta e con le scarpe chiodate, ha una passione che va oltre il lavoro, si capisce  dalle domande che fa”.

La giornata ha visto i match di calcio gaelico trasformarsi in partita di football australiano, semplicemente cambiando il pallone e alcune regole, mentre i più temerari sono rimasti a sfidare il freddo per provare anche alcuni gesti dell’affascinante e caratteristico hurling.

Dopo il successo di questa giornata per i Bankers la tentazione di partecipare ai due campionati è forte “ma deve essere valutata attentamente” ha detto il presidente Luciano Thomas.