SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

HOCKEY – PLAYOFF SCUDETTO ELITE.A: Buon Asiago, ma Gara 2 dice Renon

2 min read

Al termine di una partita combattuta e tirata, la Supermercati Migross Asiago si è dovuta arrendere di misura al Renon che si è imposto per 3-2, riportandosi così nuovamente in vantaggio nella serie di semifinale che sino a questo momento ha sempre visto rispettato il vantaggio del fattore campo.

Prima dell’inizio minuto di raccoglimento a memoria di Franco Viale, morto a 71 anni. Portiere del primo scudetto del Bolzano nel 1963 e per molti anni della Nazionale, per un paio di stagioni all’inizio degli anni ’80 è stato il portiere dell’Asiago.

Stellati che recuperano Sullivan ma non Marozzi, nel primo blocco manca DeVergilio (influenzato), sostituito da Matteo Tessari. Renon che ripropone la formazione vincente di gara 1 con Nelson in pista e Urquhart in tribuna.

Alla prima chance l’Asiago passa con Ulmer che si fa trovare pronto a rimorchio per la conclusione che batte Mason. Il pari arriva ancora dalla sempre più incisiva terza linea altoatesina: Scelfo trova dalla linea di fondo la deviazione di Tura con il gambale, il disco termina a rete. In powerplay l’Asiago torna avanti al 15’, rapidi scambi nel terzo d’attacco e conclusione per il libero Borrelli che non sbaglia. Nel secondo tempo è un altro Renon: immediato il pareggio in powerplay.

Johansson non sfrutta l’uscita a vuoto di Tura e grazia l’Asiago che però va sotto al 35’: Emanuel Scelfo, ben pescato da Nelson conclude indisturbato, confermandosi forse l’uomo più in palla dell’attacco altoatesino. Nell’ultima frazione Nelson centra il palo interno di Tura, l’Asiago prova ad alzare il baricentro ma il Renon tiene bene.

Nel finale Borrelli ha un buon disco per il pareggio, poi l’estremo tentativo con Tura in panchina, ma Mason e soci la portano a casa e tornano a condurre la serie. Nell’altra semifinale Val Pusteria ancora vincente sul Cortina e vicinissimo alla finale scudetto.

Renon Renault Trucks – Supermercati Migross Asiago 3-2 (1-2; 2-0; 0-0)
 
Marcatori: 6’49” Ulmer (A), 13’06” Scelfo (R), 15’06” Borrelli (A-PP), 20’32” Siddall (R-PP), 35’04” Scelfo (R).

Renon: Mason (Niederstätter); Ramsey, Tauferer I., Ploner, Guentzel, Rampazzo, Gruber, Moisand; Johansson, Kostner, Eisath, Tudin, Rissmiller, Siddall, Daccordo, Ansoldi, Nelson, Scelfo, Tauferer A., Spinell. All.: Rob Wilson.

Asiago: Tura -fino al 59’04”- (Pavone); Sullivan, Strazzabosco A., Ross, Casetti, Marchetti, Signoretti, Strazzabosco M.; Tessari N., Borrelli, Presti, Rigoni, Tessari M., Ulmer, Bentivoglio, Benetti, Zanette M., Zanette P.. All.: John Parco.

Arbitri: Lazzeri e Soraperra con Mori e Pardatscher.

Risultati di gara 3 di semifinale scudetto Elite A Itas Cup:
Val Pusteria – Cortina 5-2 (Val Pusteria conduce la serie 3-0);
Renon – Asiago 3-2 (Renon conduce la serie 2-1).

Gara 4 – giovedì 3 aprile, ore 20,30 – Asiago – Renon
Gara 5 – sabato 5 aprile, ore 19 – Renon – Asiago
Ev. gara 6 – martedì 8 aprile, ore 20,30 – Asiago – Renon
Ev. gara 7 – giovedì 10 aprile, ore 20,30 – Renon – Asiago