26 Novembre 2022

SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

SURVIVOR SERIE A – Il punto sulla 21° Giornata

3 min read

Il punto tra l’ultima di campionato e l’avventura dei Survivor di Torino.

 

21° di campionato e al contrario di quello che mi aspettavo tra le prime della classe c’è qualcuno che rallenta.

La Juve, il Napoli e la Fiorentina aiutano a dare linfa al buonumore che già esiste nella Capitale.

Cosa dice questa giornata di nuovo? Che la Roma è forte? …Scontato. Che la Juve è in calo? …Errato, pareggia in 10 contro una Lazio che non si vedeva dai tempi di Reja:ops, era proprio lui in panchina!

Gli facciamo un ben tornato grande grande visti i risultati che ha portato ma soprattutto vista l’autostima che è riuscito a dare in poco tempo ad una squadra piena di talenti che non si esprimono mai con continuità. fiorentina_genoa_gilardino

Allora la sorpresa sono Napoli e Fiorentina che pareggiano in casa rispettivamente con Chievo e Genoa? Nemmeno.

Non sono riuscito a vedere Napoli – Chievo ma ho visto un posticipo serale bellissimo con 2 squadre in grado di giocare ad alti ritmi e a viso aperto riuscendo a farmi immaginare che il viola ed il rosso-blu erano degni di essere chiamati “purple and red-blu” in classico stile inglese: proprio una partita ben giocata e divertente da guardare con il Genoa che non si è intimorito difronte ad un 4-3-3 pericolosissimo come quello di Montella e senza cambiare pelle si è mostrato per quello che è …il miglior 3-4-3 italiano, ovvero quello di Gasperini.

Un gioco pieno di dinamismo e di interscambi di ruoli in cui un esterno alto deve saper fare il terzno ed un terzino deve saper attaccare.

Mi piace, l’ho sperimentato e spero sempre che riesca a dare spettacolo: ieri ci è riuscito!

A mio modesto parere, però, la sorpresa di ieri è il Torino: Ventura, che tatticamente non ha nulla da imparare, quest’ anno si gode anche dei risultati magnifici.

torino_cerciE ieri solo l’ arbitro ha rischiato di offuscare il merito di una partita vinta con supremazia tattica e con una grinta.

La difesa a tre non è una novità nella lunga carriera di Ventura, infatti già quasi 20 anni fa i giocatori allenati da Mister libidine raccontavano tra un sottopassaggio e l’ altro di quanto fosse difficile imparare a giocare per lui ma di quanto fosse facile giocare bene quando lo capivi.

Il Torino di ieri era molto convinto e molto ben preparato a trovare gli spazi che l’Atalanta gli lasciava.

Sembrava quasi che conoscessero i loro movimenti in anticipo: in più ieri Glik è riuscito ad sfornare una prestazione in cui i suoi piedi sembravano alati ( di testa è stato un gigante ) e ha trascinato un reparto tirandogli fuori la grinta di un Toro infuriato.

Complimenti al Torino e in bocca al lupo a tutti quelli che oggi non vedono l’ ora di tornare in campo tra 5/6 giorni.

survivor_gallo

Mi stavo dimenticando di parlare di un altra squadra piemontese che sta stupendo sui campi di periferia: i SURVIVOR che nel week-end hanno vinto in coppa UISP contro i temuti HONG Kong di Cuneo.

Ma mister Gallo schierando un nuovo modulo è riuscito a collocare tutti i suoi giocatori nel miglior ruolo possibile vincendo per 2-1.

Non posso dirvi di quale modulo si tratta visto che la nostra sperimentazione è appena iniziata ma più avanti sarò più dettagliato e magari qualcosa riuscirete a carpire .

Per ora vi basti sapere che questi ragazzi africani hanno una grande passione che è l’unica cosa che conta per chi vuole misurarsi in questo sport…!

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.