SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

SUSO, ALTRA STELLINA SPAGNOLA

2 min read

Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre, meglio conosciuto come Suso, è uno di quei giocatori che presto sarà sulla bocca di tutti. Questo giovane talento spagnolo (classe 1993), già inserito nel 2012 nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balon, ha le potenzialità per diventare davvero un campione.

Cresciuto calcisticamente a Cadice, nel 2009 impressiona Benitez, che lo porta a Liverpool. Sulle rive del Mersey fa tutta la trafila delle giovanili, fino a debuttare in Premier e in Europa League. La scorsa stagione si è trasferito, con la formula del prestito, all’Almeria, per poter giocare con più tranquillità e minor pressione. Brendan Rodgers però, quest’estate, ha voluto fortemente che il ragazzo restasse ad Anfield, perché, nonostante la giovane età, punta molto su di lui.

Suso fa parte dell’Under 21 spagnola ma, in precedenza, aveva giocato con l’Under 19, con la quale ha conquistato un Europeo.

Dotato di un talento individuale superiore alla media e di un senso innato per il dribbling, Suso è in grado di ricoprire qualsiasi posizione sulla trequarti.

Nei Reds, gioca spessa da ala destra, ruolo in cui dà il meglio di sé perché gli permette di saltare l’uomo, convergere verso il centro del campo e liberare il suo tiro dalla distanza.

Le sue doti migliori sono la visione di gioco e l’abilità palla al piede; inoltre, è un ottimo assist man (in Premier ha servito un delizioso assist a Suarez) e ha un gran tiro da fuori e il Milan ne sa qualcosa, dato che, durante Milan – Liverpool di Guiness Cup, è stato trafitto da una bordata da fuori di questo talentino spagnolo.

A proposito di Milan, si dice che, il club di via Aldo Rossi, abbia già messo le mani sul ragazzo… Staremo a vedere.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.