SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

VOLLEY FEMMINILE – Primo test positivo per il Club Italia

4 min read

Primo test sul campo decisamente positivo per il Club Italia di pallavolo femminile, che nell’allenamento congiunto del PalaRavizza ha la meglio per 3-2 sulla Riso Scotti Pavia, prossima avversaria anche nel campionato di serie A2. Nonostante l’assenza di Egonu, tenuta a riposo per un leggero male di stagione, la rappresentativa azzurra gioca una partita ordinata e solida, senza farsi condizionare da un primo set con qualche difficoltà di troppo in ricezione; dal secondo parziale in poi le ospiti salgono in cattedra in battuta e a muro (ottima Danesi con 20 punti), mentre in seconda linea è eccellente la prova di Spirito. Pavia si rifà nel quarto set grazie anche all’apporto della vecchia conoscenza Elena Cappelli, festeggiatissima dalle ex compagne a fine gara, ma il tie break è un monologo azzurro.

Soddisfatta Giulia Bartesaghi a fine partita: “Anche se ci alleniamo tutte insieme da poco, ci siamo subito trovate e abbiamo tenuto il ritmo giusto dall’inizio, giocando quasi al nostro massimo. C’è ancora qualche imperfezione, ma abbiamo tanto tempo davanti per sistemarla”.

L’impegnativo weekend del Club Italia era cominciato già venerdì 26 con la partecipazione delle giocatrici azzurre allo spettacolo “La leggenda del pallavolista volante” con Andrea Zorzi e al successivo talk show (nella foto, il gruppo con “Zorro” e le tre campionesse del mondo Anzanello, Leggeri e Togut). Domenica mattina l’intera squadra parteciperà all’assemblea del Comitato Provinciale di Milano ad Arluno, mentre dalle 14.30 le azzurre saranno ad Albese con Cassano (Como) per il Memorial “Lisa Picozzi” contro Tecnoteam Albese e Lilliput Settimo di B1.

La cronaca:

Il Club Italia si presenta alla sua prima uscita stagionale con Vittoria Prandi in palleggio, Giulia Bartesaghi come opposto con Giorgia Zannoni pronta a subentrare nelle rotazioni di seconda linea, Sofia D’Odorico e Anastasia Guerra (aggregata al gruppo azzurro per gli allenamenti) schiacciatrici, Anna Danesi e Beatrice Berti centrali, Ilaria Spirito come libero. Risponde Pavia con Fernandinha in diagonale con Garavaglia, Catena e Flavia schiacciatrici, Cogliandro e Assirelli centrali e Celeste Poma libero.

Nel primo set partono meglio le azzurrine, soprattutto grazie al servizio: D’Odorico, Bartesaghi e Danesi infilano tre ace per il 6-8. Due muri di Berti e Bartesaghi spingono le ospiti verso il massimo vantaggio (8-13), ma sul servizio di Assirelli le pavesi rimontano e dall’11-15 passano avanti 17-15. Il Club Italia ricuce con il muro di Berti sul 20-20; la Riso Scotti però allunga di nuovo sul 22-20 e mantiene il vantaggio fino all’errore di D’Odorico che chiude il primo set sul 25-22.

Formazioni confermate per il secondo set. L’equilibrio dura fino al 10-10, con Pavia che dà spazio anche alla ex di turno Elena Cappelli. Poi il Club Italia si stacca con due punti consecutivi di D’Odorico (12-15) e Guerra con un tris firma il 14-20. Pavia rientra subito sul 19-20 grazie al servizio di Civardi e a tre errori azzurri, ma Danesi rimette in carreggiata le azzurre e Berti al primo set point chiude i conti con il muro del 21-25.

Molto bene il Club Italia anche in avvio di terzo set, con D’Odorico scatenata per il 5-8 e poi per il 7-11. La Riso Scotti si riporta sotto con la battuta di Catena (10-12), ma le azzurre la tengono a distanza con i muri di Danesi: 12-18. Le padrone di casa, con Cappelli stabilmente in campo al posto di Flavia, accorciano ancora le distanze sul 17-19, poi però sul servizio di Prandi arriva un altro break per il 18-23 e Berti non ha problemi a mettere giù il 20-25.

Nel quarto set Braia prova la coppia Flavia-Cappelli in posto 4; sugli scudi sempre Danesi che firma 5 punti per il 7-7 iniziale. L’equilibrio si spezza una prima volta sul 9-11 con due errori pavesi, ma Cogliandro ribalta il punteggio sul 14-12 con tre ace consecutivi. Pavia allunga fino al 17-13 con un altro servizio vincente di Fernandinha; entrano Piani e Orro, ma la Riso Scotti non si fa più raggiungere e Cogliandro sigla il punto che porta le squadre al tie break.

Confermata Piani per il tie break, che inizia con due errori di Pavia per lo 0-2. Bartesaghi fa male alla ricezione di casa per il 2-5, e dopo il cambio di campo anche Danesi firma un ace per il 5-10. D’Odorico allunga fino al 6-13, sulla scorta di alcune ottime difese di Spirito, poi Bartesaghi si procura 5 match point e l’errore in battuta di Cogliandro mette fine alla partita.

Riso Scotti Pavia-Club Italia 2-3 (25-22, 21-25, 20-25, 25-18, 10-15)

Pavia: Flavia 2, Fernandinha 3, Nicolini, Garavaglia 12, C.Poma (L), Bianchi, G.Poma (L), Catena 5, Di Bonifacio, Assirelli 7, Civardi, Cappelli 8, Cogliandro 12. All. Braia.

Club Italia: Piani, Botezat ne, Bartesaghi 7, Zannoni, Spirito (L), D’Odorico 8, Egonu ne, Orro, Mabilo ne, Tenti ne, Danesi 20, Guerra 13, Prandi 6, Berti 6, Camperi ne. All. Mencarelli.

Arbitri: Prati di Pavia e Boris di Vigevano.

Note: Pavia: battute vincenti 10, battute sbagliate 11, attacco 23%, ricezione 61%-40%, muri 7, errori 45. Club Italia: battute vincenti 7, battute sbagliate 17, attacco 27%, ricezione 54%-41%, muri 16, errori 52.

(Ufficio Stampa Club Italia Femminile)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.