SPORT IN CONDOTTA

LA VOCE DELLA PASSIONE

VOLLEY – Inaugurata ad Arluno la nuova stagione della FIPAV Milano

3 min read

La stagione agonistica 2014-2015 della pallavolo milanese è ufficialmente iniziata: presso l’Auditorium di Arluno ha ospitato la tradizionale assemblea provinciale di inaugurazione del Comitato Provinciale di Milano della FIPAV, organizzata in collaborazione con la società Volley Arluno, che come sempre ha radunato dirigenti, allenatori, atleti e arbitri di tutto il territorio provinciale per un bilancio dell’annata appena trascorsa e per uno sguardo a quella che sta per

volley_maglia powervolley

iniziare. Un futuro che mai come quest’anno si presenta radioso, come evidenziato anche dall’alternarsi degli ospiti sul palco: ben due squadre rappresenteranno la provincia di Milano nel massimo campionato italiano maschile, la SuperLega UnipolSai, e una, il Club Italia, parteciperà alla serie A2 femminile. Senza contare l’imminente fase finale dei Campionati Mondiali di Pallavolo Femminile che il Mediolanum Forum di Assago avrà l’onore di ospitare dall’8 al 12 ottobre prossimi.

Nel corso del suo intervento il presidente del Comitato Provinciale, Piero Cezza, ha ricordato come tra le protagoniste della rassegna iridata ci sia anche Valentina Diouf, atleta proveniente proprio dalla provincia di Milano, che da quest’anno potrà fregiarsi anche di un arbitro di ruolo internazionale, Armando Simbari. “Veniamo da una stagione proficua – ha detto il presidente – in cui abbiamo festeggiato il ritorno di Milano in A1 e la partecipazione di molte nostre squadre alle finali nazionali giovanili. L’esperimento del campionato di Prima Divisione Under 21 ha avuto successo, e le iscrizioni si attestano sugli stessi numeri dello scorso anno, con un leggero incremento nel settore femminile. Il problema principale delle società milanesi restano gli impianti sportivi, troppo spesso assenti o indisponibili”.

All’assemblea sono poi intervenuti il vicepresidente della Federazione Italiana Pallavolo, Bruno Cattaneo, e il presidente del Comitato Regionale della Lombardia, Adriano Pucci Mossotti. “Oggi è una festa per tutti, e d’altronde Milano è una fucina di successi – ha dichiarato quest’ultimo – anche in un periodo in cui il nostro sport deve rimboccarsi le maniche e arrangiarsi da solo”. Cattaneo ha invece presentato il Club Italia femminile, presente con una corposa delegazione della squadra e con l’allenatore Marco Mencarelli: “Crediamo fortemente in questo progetto, e lo riteniamo necessario per il ricambio della nostra nazionale, anche in un momento economicamente difficile. Il Centro Pavesi è un sogno che la Federazione ha realizzato superando tutte le difficoltà”. Il vicepresidente federale ha inoltre trattato il tema delle nuove proposte di legge sulle società sportive dilettantistiche che sono in questi giorni all’esame del Parlamento.

Nel corso della mattinata sono state poi introdotte la nuova formula dei campionati maschili interprovinciali Under 19, Under 17 e Under 15, con l’allargamento alle formazioni della provincia di Pavia, ed è stato introdotto il tema della riorganizzazione territoriale successiva all’abolizione delle province.

Tra i momenti più attesi della giornata, come sempre, la consegna del trofeo “La penna del volley” dedicato alla memoria di Paolo Brenna, giornalista, dirigente e grande amico del Comitato scomparso prematuramente nel 2004; il premio, assegnato ogni anno ai rappresentanti dei media più attivi nel promuovere la pallavolo, quest’anno è stato attribuito a Martina Ricca e Luigi Di Fiore, i fondatori del webmagazine Pallavoliamo (oggi impegnati ai Mondiali e rappresentati dalla direttrice Monica Mares). Altro passaggio molto toccante è stato la consegna di un premio speciale a Piero Romizi (nella foto in homepage), storico dirigente che abbandona il volley dopo oltre 30 anni da presidente e vicepresidente della Pallavolo San Giuliano: “Invito i giovani a non mollare e a seguire il mio esempio – ha detto Romizi con grande commozione – tenete duro in questa fase non facile e non abbandonate i nostri ragazzi”.

Sul palco sono poi sfilate tutte le società milanesi in prima linea nel volley nazionale e regionale, dal Vero Volley Milano neopromosso in SuperLega al Powervolley Milano, che ha consegnato al presidente Cezza una speciale maglia personalizzata. Celebrate inoltre le promozioni in B2 femminile dell’Auprema Cinisello e in B2 maschile del PCG Bresso e dell’Argentia Gorgonzola, premiata anche per la vittoria dello scudetto regionale e della Coppa Lombardia. A seguire i premi per le squadre campioni regionali giovanili, Vero Volley Milano e Volley Segrate 1978, e per tutte le promosse in serie C, serie D, Prima e Seconda Divisione. Un riconoscimento speciale è stato consegnato ai club che hanno collaborato con il Comitato Provinciale nell’organizzazione di finali provinciali, corsi ed eventi speciali.

Alle premiazioni ha partecipato anche Lucia Fedegari, dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Sul palco si sono infine alternati i responsabili delle Commissioni Provinciali e del settore Arbitri (Ilaria Fossati, Flavio Tortello, Giovanni Sada e William Aimar) per presentare le principali novità della prossima stagione.

 

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.